• Home / SEZIONI / Spettacoli - Appuntamenti / L’Iliade e Agamennone per il “Magna Graecia Teatro Festival”

    L’Iliade e Agamennone per il “Magna Graecia Teatro Festival”

    Con l’Iliade di Omero e l’Agamennone di Eschilo, prosegue l’itinerario teatrale nei siti archeologici della Calabria proposto dal “Magna Græcia Teatro Festival”, la singolare rassegna promossa dalla regione Calabria. L’11 agosto a Lamezia Terme (il 12 a Reggio Calabria e il 13 a Sibari”, Sebastiano Lo Monaco sara’ protagonista dello spettacolo “Iliade. Da Omero a Omero”, con la regia di Antonello Cariglino. Nell’adattamento della grecista Monica Centanni, lo spettacolo riallaccia i fili della narrazione omerica, intrecciando al racconto epico brani dall’Odissea e da versioni teatrali che i tragici rielaborarono intorno al mito di Troia. Questa Iliade, prodotta in collaborazione con il festival calabro, qui al suo debutto nazionale, vede in scena, ad accompagnare Lo Monaco, l’ensemble musicale Phaleg: Luigia Muleo, Danilo Gatto, Antonio Critelli, Pietro Aldieri, Filippo Scicchitano, con la partecipazione di Bachir El Garreche, su musiche di Dario Arcidiacono. Il “Magna Græcia Teatro Festival” proporra’ anche, il 12 agosto a Locri (il 13 a Vibo Valentia e il 16 a Roccelletta di Borgia), “Agamennone Lab”, primo studio sull’Agamennone di Eschilo, nella traduzione di Pier Paolo Pasolini, con la regia di Fulvio Cauteruccio. Sul palco Laura Bandelloni, Irene Barbugli, Domenica R. Buda, Domenico Chila’, Umberto D’Arcangelo, Stefania De Cola, Giuseppe Flaviano, Daniela Marra e Gaetano Tramontana. Il lavoro rappresenta, innanzitutto, il felice incontro fra attori di formazione e provenienze differenti che tra Reggio Calabria e la locride hanno condiviso il laboratorio di lavorazione e studio del testo, nella traduzione di Pier Paolo Pasolini. Nei tre palcoscenici naturali, dal Tempio di Marasa’ a Locri, al Parco delle Rimembranze di Vibo Valentia, al Parco Scolacium di Roccelletta di Borgia, la numerosa compagnia si presentera’ al pubblico come il Coro, dal quale, di volta in volta, avanzeranno e prenderanno parola i personaggi di Agamennone, Clitennestra, Cassandra, Egisto. (Adnkronos)