• Home / RUBRICHE / MeteoWeb / Allerta Meteo: imminente un brusco peggioramento, temperature in picchiata, piogge e temporali

    Allerta Meteo: imminente un brusco peggioramento, temperature in picchiata, piogge e temporali

    http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/8458/foto/1.JPG

    di Peppe Caridi – Una goccia fredda proveniente dai Balcani sta già determinando maltempo in molte zone d’Italia; sullo Stretto arriverà nelle prossime ore, il peggioramento sarà rapido ma intenso e farà nuovamente freddo.

    Sembra quasi di tornare in inverno a causa di una goccia fredda proveniente dai Balcani, che già da 12 ore circa sta sferzando gran parte d’Italia, con violenta bora al nord (segnalati ingenti danni a causa di raffiche superiori ai 100km/h in molte zone della pianura Padana), gelo sull’Appennino (il Monte Cimone è crollato a -2°C dopo i +10°C di ieri pomeriggio!) e nevicate sparse, non solo tra Abruzzo e Molise, ma anche in Sila dove s’è imbiancata Camigliatello Silano che sorge ad appena 1.300 metri di quota.
    Sulle coste Pugliesi non si va oltre i +11°C (vedi Santa Maria di Leuca, nel Salento!) in pieno giorno, e il tempo è perturbato con rovesci e temporali sparsi, localmente grandigeni.

    Questo peggioramento – come previsto nei nostri precedenti aggiornamenti – sta per arrivare anche all’estremo Sud, nello Stretto di Messina e in Sicilia.
    Dal pomeriggio odierno le condizioni meteo peggioreranno bruscamente, e dai +20°C attuali su Messina e Reggio Calabria, crolleremo entro tarda serata a +11/+12°C con piogge intense e temporalesche. Non sono da escludere locali grandinate e, addirittura, trombe marine nel basso Tirreno, tra le isole Eolie e il litorale Messinese e Reggino.

    La giornata più fredda sarà però quella di domani, martedì 10 maggio, con temperature minime che potrebbero scendere addirittura a una cifra, fino a +9°C, come solo raramente accade nel mese di maggio, e massime che difficilmente andranno oltre i +15°C, come in pieno inverno.
    Il tempo sarà ancora brutto, con cielo coperto e piogge sparse, specie in mattinata.

    Per un miglioramento, comunque lento e graduale, e un nuovo aumento termico, bisognerà aspettare mercoledì 11 quando i primi sprazzi di sereno inizieranno a farsi strada tra le nubi tuttavia ancora presenti; nella seconda metà della settimana, da giovedì 12 fino al weekend, tornerà a splendere il sole e le temperature si avvicineranno nuovamente alle medie del periodo.

    I dati in tempo reale:
    http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/8458/foto_appr1/2.GIF