• Home / RUBRICHE / Lettere a Strill / Regione, Giunta: ‘Chi è senza ‘santino’ scagli la prima pietra!!!’

    Regione, Giunta: ‘Chi è senza ‘santino’ scagli la prima pietra!!!’

    Tristemente, da qualche giorno, su tutte le prime pagine dei giornali calabresi non si legge altro che il SI e il No per la nuova giunta varata dal Presidente Oliverio. Siamo appena a due mesi dalla proclamazione del Governatore Cosentino e invece di trovare sostegno dall’intero PD calabrese, si continua a leggere e portare avanti una serie di “paralisi sistematiche” volte a rallentare il processo di rinnovamento cui il nostro presidente del Consiglio Renzi ci invita quotidianamente a perseguire. Mi piacerebbe leggere da cittadina della Locride prima, e da Dirigente Regionale del Pd dopo, articoli ricchi di proposte e idee innovative per la valorizzazione del territorio della provincia Reggina. Leggere domande e richieste per affrontare i reali e concreti problemi della nostra amata Calabria e non pettegolezzi e iniziative personali che cercano di far brillare il proprio IO facendo a pugni senza reali avversai. Gli attacchi mediatici rivolti in questi giorni al Presidente Oliverio, che sta facendo un’ottima azione ricca di determinazione e cambiamento reale, sono privi di fondamento poiché la lingua italiana e soprattutto la limpida interpretazione della legge parla chiaro relativamente a coloro i quali debbano essere etichettati come veri indagati; (“Indagato è la persona nei confronti della quale vengono svolte indagini preliminari in un procedimento penale e nel momento stesso in cui il suo nominativo viene iscritto nell’apposito registro disciplinato dall’ Art. 335 c.p.p.)”. Non mi sembra sia il caso dell’Assessore A. De Gaetano. Per tanto prima di lanciare accuse e provocazioni guardiamo il nostro armadio, controlliamo… Chi tra tutti cari politici è senza “santini” scagli la prima pietra. Nessun disegno politico quindi, solo strumentalizzazione da parte di chi, ancora una volta, ha le idee un po’ confuse e forse cerca di giocare …. Ma il tempo dei giochi è finito, il cambiamento è palpabile, la gente è sveglia ma soprattutto stanca. La Grecia è un tangibile esempio!! Gli elettori hanno necessità di risposte legati alla vita di ogni giorno, di azioni fatte sul territorio, al fianco di chi sta veramente in povertà, di articoli che diano forza e speranza per questa terra che sembra maledettamente mossa da poteri personali. UNITI SI CAMBIA SI LAVORA … posando i “santini” prima che la piccola luce fioca accesa il 23 novembre scorso diventi un incendio che brucia tutti!!!!

    Maria Simone
    Componente Direzione Regionale PD Calabria