• Home / RUBRICHE / Formamentis / ''Tabularasa – Formamentis'', scrive una professoressa: ''Grazie amici di Strill''

    ''Tabularasa – Formamentis'', scrive una professoressa: ''Grazie amici di Strill''

    biacchessi27nov1
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Mi commuove l’idea semplice e naturale (la più naturale del mondo, se ci pensiamo!)  di trasferire la memoria civile di un paese alle giovani

    generazioni, attraverso un racconto che non ha niente di altisonante, che rifiuta ogni enfasi, un racconto che si snoda nelle parole semplici di un nonno o di un padre che parla ai propri figli.

    È questa la magia che si è ricreata ancora una volta, come attorno a un focolare domestico, sulle poltrone un po’ logore ma che di storie ne hanno udite tante, quelle del teatro Odeon. Vorrei ringraziare gli amici di Strill.it che hanno senz’altro un merito, quello di aver voluto fortemente costruire delle  occasioni di incontro a misura dei nostri ragazzi e che hanno voluto offrire anche a noi, che di mestiere facciamo gli EDUCATORI, una finestra di dialogo nuova, alternativa, attraverso cui sperimentare nuove strade nel nostro comune e  inesauribile desiderio di crescita e di confronto.
    Grazie!

    Prof.ssa Anna Maria Pellicanò I.T.C. R. PIRIA