• Home / RUBRICHE / di stile E di moda / Vero o falso? Come non farvi imbrogliare

    Vero o falso? Come non farvi imbrogliare

    ballerine.jpgdi Elda Musmeci – Le scarpe sono sicuramente le più amate da tutti i fashion addicted del mondo: Molti pur di accalappiarsi l’ultimo modello sono disposti a fare chilometri per trovare chissà quale outlet e trovarle a ribasso,purtroppo però a volte ci lasciamo abbagliare da prezzi davvero concorrenziali pensando che sia questo periodo di crisi che spinge i commercianti a proporre costi meno elevati senza minimamente pensare che..in realtà… quelle scarpe..sono un falso! Ma come riconoscere un paio di scarpe vere da un modello contraffatto?

    Riconoscere una scarpa reale da una contraffatta, qualsiasi marchio sia, è davvero molto difficile: venire truffati è assolutamente facile. A questo punto, noi veniamo in vostro soccorso per darvi una mano a riconoscere le originali.
    Cominciamo dal logo. Il marchio deve essere presente nel plantare di tutte le scarpe. In quelle contraffatte il logo viene stampato successivamente, mentre le shoes originali vengono prodotte direttamente con il logo. Si nota subito la differenza, perchè si nota il timbro usato per la marchiatura. Ricordate sempre bene il logo di ogni marchio… comprate Gucci… e non Pucci. Il logo Gucci è per esempio una doppia G frontale e non un 69. Emporio Armani è Emporio Armani, sicuramente non Giorgio Emporio Armani. Non è che con la fusione delle due linee avete fatto l’affare del secolo…per non parlare di Primo Emporio che credetemi è tutt’altra cosa.
    Linguetta, se il modello lo prevede.  I modelli originali hanno il logo anche sulla linguetta, mentre nel modello contraffatto non viene proposto.
    Cuciture. Nelle scarpe originali le cuciture sono assolutamente perfette, perchè i modelli fallati vengono scartati prima di arrivare nei negozi. Se vedete una scarpa con cuciture fuori binario o doppie, allora, si tratta di un falso.
    Cuciture posteriori: nelle originali, nel tallone, le cuciture sono perfette: cadono in modo verticale.
    Cuciture frontali: come le posteriori sono perfette, senza errori, così come lo sono i tagli. Se notate qualcosa che non va, probabilmente si tratta di un falso, e non di un errore.
    Scatolo. Sembra assurdo ma anche dalla scatola che contiene le scarpe possiamo capire se si tratta di vere oppure false. Se se il nome è storpiato o ancora se le scatole sono anonime, allora non compratele al prezzo delle originali: non sono vere!
    Adesso quando andrete a comprare un paio di scarpe potrete farlo in tutta tranquillità, cercando di capire se si tratta di un modello reale oppure falso. Occhio però negli acquisti online, dove non avete tra le mani il prodotto finale: un conto è comprare un falso al prezzo di un falso, ma ben altro conto è comprare un tarocco al prezzo dell’originale!