• Home / PUBLIREDAZIONALE / Publiredazionale / Ciàputimufari !!! Nei locali del gruppo ci prepariamo al Natale

    Ciàputimufari !!! Nei locali del gruppo ci prepariamo al Natale

    Vuoi calarti nell’ atmosfera natalizia e rivivere le emozioni di quando eri “piccolo”? Vuoi ricordare i periodi dell’infanzia di tuo figlio, del tuo bambino? Ehh si, per qualche ora potrai “immergerti” in questa dimensione, la sera di questo venerdi, a partire dalle 21,30 ti aspetta la musica e l’atmosfera di quei cartoni animati che hanno segnato quelle epoche: la band “Crazy Toons” ti aspetta “Al Clubbino” , locale del gruppo “Ciàputimufari!”.

    Ciàputimufari” è un motto, assunto a rango di caratteristica associativa, in cui si riconoscono una serie di pubblici esercizi operanti nella città di Reggio Calabria. Per citare quelli operanti nella nostra città : il primo, 25 anni fa, è stato “Birribasta”, un’apripista d’eccezione che ha determinato un salto di qualità nel settore. E’ il locale, a Reggio, “precursore” della birra artigianale, da sempre accompagnata da una pizzeria d’alto livello, con diversi impasti di alta qualità e dalla migliore cucina che ti aspetti di poter trovare in una birreria.

    Dopo 4 anni è stata la volta di “Spaccanapoli”, che ha innovato il modo di fare la pizza nella città, portando l’eccellenza napoletana declinata nelle diverse varianti di ingredienti della tradizione partenopea, nonché la pizza “sorrentina”, conosciuta come pizza al metro, dove il colpo d’occhio si associa ai sapori ed ai profumi tipici. “Spaccanapoli” si è specializzato anche in piatti tipici della nostra terra: maccheroni rigorosamente fatti a mano al ferretto, stroncatura, stocco nelle varianti della nostra provincia, sono solo alcuni degli esempi. E nel tempo si sono aggiunti diversi altri tipi di impasto : la variante “dolcevita” sottilissima e fragrante esempio di pizza di scuola romana; la “iurmana” che coniuga l’eccellenza dei sapori con gli aspetti legati al benessere.

    E poi è arrivato un locale (anzi due!), che anche questo, di certo, non ha bisogno di presentazione alcuna: chi non conosce “Ciroma”, il locale dalle due “anime” splendide ? Hai voglia di gustare una pizza di altissima qualità, magari una napoletana della “nuova scuola” con impasto ad alta idratazione? Di accompagnarla con le migliori birre artigianali? Puoi farlo in due ambienti separati ed al contempo contigui: l’area “pizzeria” e l’area “pub”, dotata di impianto per “zona fumatori”. Una curiosità: “ciroma” è una parola del dialetto calabrese che significa “confusione creativa” ; ma è anche la fusione di due nomi che individuano gli stili principali di pizzeria del locale : “Ciro” il cui nome richiama la pizza napoletana ( quanti pizzaioli, a Napoli, non si chiamano Ciro?) e ”Roma”, la capitale ove la pizza sottile regna sovrana.

    “Al Clubbino” è senz’altro un esempio di come meglio possa essere strutturato un bistrot della nostra epoca in Italia: ambientazione di stile industriale ed al contempo curata nei dettagli, il buon bere, il buon mangiare e live music di qualità . Diverse le specialità gastronomiche della cucina locale, piatti informali, pizze d’eccellenza proposte nelle varianti “gourmet”, vastissima gineria d’alta qualità, cocktail, tante birre artigianali d’eccellenza. “Al Clubbino” si trova nella piazza più bella della città ed è dotato anche di ampio spazio all’aperto, sotto i portici ed al riparo dalle intemperie.

    E in ultimo, ma solo in ordine cronologico, “Labbirra. Perchè accontentarsi? Perchè bere “una birra” in “un locale” e non in un luogo creato appositamente per la valorizzazione di quanto di meglio esista nel panorama nazionale ed internazionale del mondo birrario artigianale? Il buon bere coniugato al buon mangiare, un percorso emozionale unico che inizia dal momento in cui entri in questa dimensione. In un palazzo fra i più antichi della città, in uno “sfoggio discreto” dell’architettura su cui è costruita la nostra storia: le pareti messe parzialmente a nudo rievocano i secoli scorsi,

    fra volte a crociera, pietre e mattoni pieni, valorizzate da luci calde e soffuse che creano l’atmosfera esperienziale adeguata. Una bock o una trappista, ma se preferisci una saison, una ipa oppure … qualunque tipologia di birra da accompagnare con piatti semplici ma prelibati, quale i classici “cacio e pepe”, pasta e fagioli, oppure il “pane cunzato e caliato” (una specialità della casa), gli hamburger, ma anche tanti piatti vegetariani e vegani. Labbirra” si trova in via Demetrio Tripepi, numero civico 81.