• Home / EDITORIALI / Il Papa in Calabria / Le modalità per l’afflusso dei fedeli alla messa

    Le modalità per l’afflusso dei fedeli alla messa

    Si riepilogano le modalità previste per l’afflusso dei fedeli all’area industriale di Lamezia Terme ( ex Sir ) dove Sua Santita’ Benedetto XVI celebrerà la Santa Messa e l’Angelus, rinnovando la raccomandazione di servirsi  preferibilmente dei sistemi di trasporto

    organizzati dalle parrocchie e dalle associazioni cattoliche.

    Fedeli della Diocesi di Lamezia Terme

    I fedeli dei comuni della Diocesi di Lamezia Terme potranno utilizzare i “bus navetta” che faranno piu’ viaggi, partendo dai seguenti punti di raccolta (“capolinea”):       
    Nicastro: 1) area mercatale presso via Misiani; 2) area via Scarpino; 3) area palazzetto dello sport.
    Sambiase: 1) area mercatale; 2) stadio “Renda”.
    S.eufemia : parrocchia S. Giovanni Battista

    I bus navetta saranno scaglionati nelle partenze dai capolinea in modo che tutti possano avere accesso all’area entro le ore 07.30 (orario ultimo di arrivo).
    Il programma di afflusso dei bus navetta e’ già stato comunicato alle parrocchie e i fedeli si dovranno attenere strettamente agli orari e alle indicazioni ricevute per consentire a tutti di raggiungere l’area entro l’orario previsto .
    Dopo la discesa dai bus navetta, i fedeli della diocesi di Lamezia Terme proseguiranno a piedi, percorrendo uno stradone, denominato “ viale  vasche”, fino al luogo della celebrazione, dove occuperanno i settori assegnati (colore verde per i residenti nella città di Lamezia Terme – Nicastro – Sambiase – Sant’eufemia e di colore blu _per i fedeli provenienti dagli altri comuni della diocesi) attenendosi alle indicazioni degli addetti ai controlli.
    Il deflusso avverrà con le modalità che saranno indicate sul luogo della celebrazione attraverso il sistema di amplificazione.

    Fedeli delle altre diocesi

    I fedeli provenienti dalle altre diocesi calabresi utilizzeranno i bus cosiddetti “stanziali”, cioe’ quelli che trasportano i fedeli e, dopo l’arrivo, resteranno parcheggiati in aree appositamente individuate fino alla partenza.
    I bus stanziali, qualunque sia la provenienza (nord, sud, ovest rispetto a Lamezia Terme) devono obbligatoriamente uscire dallo   svincolo autostradale a/3 di Pizzo (VV). Imboccando la ss18 dal bivio Angitola – direzione nord.
    Dopo l’ingresso nell’area industriale i fedeli dovranno rimanere a bordo finche’ l’autobus non raggiungerà l’area di parcheggio assegnata e il punto preciso di sosta. I fedeli devono annotare l’area di parcheggio, il punto di sosta, il telefono dell’autista e del capogruppo, nonche’ il numero dell’autorizzazione riportato sul passi d’accesso del bus (foglio applicato sul parabrezza) e il numero di targa del veicolo, per non avere difficolta’ nel ritrovare l’autobus al termine della celebrazione eucaristica.
    Per raggiungere l’area della santa messa, i fedeli, dopo la discesa dal pullman, dovranno proseguire a piedi, attraverso i camminamenti interni all’area industriale, fino ad imboccare una strada denominata “viale delle industrie” che reca direttamente all’area della santa messa.
    I settori assegnati ( colore bianco ) dovranno essere occupati attenendosi alle indicazioni degli addetti ai controlli ai quali va mostrato obbligatoriamente il tagliando di accesso che deve essere tenuto in mano.
    Al termine della cerimonia religiosa, i fedeli giunti con bus stanziali dovranno permanere sul posto e il deflusso avverra’ con le modalita’ che saranno comunicate con il sistema di amplificazione.

    Afflusso dei movimenti  e delle associazioni cattoliche

    gli appartenenti ai movimenti e alle associazioni cattoliche giungeranno nell’area della celebrazione  con gli stessi autobus previsti per gli altri fedeli, salvo che abbiano provveduto con bus autonomi.
    I predetti osserveranno le medesime modalita’ di accesso degli altri fedeli, ma prenderanno posto  nei settori loro riservati (colore rosso),  a prescindere dalla provenienza.

    Altre possibilita’ di avvicinamento all’area della  Santa Messa

    Oltre alle modalita’ di accesso con gli autobus , non vi sono altre possibilita’  per entrare con veicoli nell’area della celebrazione, fatte salve speciali categorie(disabili,tecnici,forze di polizia,ecc.).
    Si precisa che alle autovetture private e’ interdetto, in modo assoluto l’accesso alla ss 18, dalla rotonda Bellafemmina al bivio Angitola (VV), unico asse di collegamento esistente.
    Anche sulle strade che recano alla statale 18 sono state disposte limitazioni alla circolazione dei veicoli privati, per consentire il transito degli autobus che trasportano i fedeli.
    Nel rinnovare la raccomandazione di servirsi del sistema di trasporto predisposto dalle parrocchie, si fa presente  che le possibilita’ di avvicinamento delle autovetture private alla zona della celebrazione,  sono le seguenti:

    Provenienza nord – est: ss 280 –svincolo ss 280 per Maida – s.p. 87 (fino a loc. Casetta postale)- s.p. 167  – s.p. 113 fino all’ingresso di San Pietro Lametino (nel centro abitato è vietato sostare).
    Le autovetture potranno parcheggiare solo in modo lineare (veicoli accodati uno dietro all’altro) ed esclusivamente sul lato destro della carreggiata, fatta eccezione dei tratti curvilinei della strada e nei restringimenti della carreggiata.
    In sostanza, deve essere garantita la transitabilita’ della strada, per le forze di polizia, i mezzi di soccorso e per i residenti.
    I posti auto utilizzabili in modo lineare sono circa 400. 
    Nell’abitato di San Pietro Lametino, dove e’ precluso l’accesso alle autovetture private, verra’ predisposto un servizio di bus navetta, fino al luogo della celebrazione, a partire dalle ore 05.30.

    Provenienza sud: uscita pizzo autostrada a/3 – bivio angitola – ss 19 dir.- ss167 iv- zona industriale di Acconia. E’ precluso l’accesso alla SS 18.
    Le autovetture potranno parcheggiare nei piazzali antistanti le fabbriche, per una capienza massima di 700/800 veicoli.
    Per raggiungere la zona della celebrazione, anche dall’area industriale di Acconia verrà predisposto un servizio di bus navetta .

    Il ritiro dei pass individuali per assistere alla Santa Messa potra’ avvenire presso le parrocchie, fino alle ore 20.00 dell’8 ottobre 2011.
    Coloro che saranno impossibilitati a ritirarlo, potranno richiederlo al punto di arrivo dei bus navetta

    Raccomandazioni

    •    Le autovetture private non devono per nessun motivo discostarsi dai percorsi indicati ed i conducenti devono rispettare tutte le indicazioni per non creare intralcio al traffico e alla circolazione degli altri veicoli.

    •    Esibire i pass individuali ai varchi predisposti prima di entrare nei settori riservati ai fedeli, senza attendere la richiesta del personale preposto ai controlli.

    •    Portare al seguito indumenti per proteggersi dalla eventuale pioggia,viveri a sacco, acqua e sediolina per riposarsi durante il periodo di permanenza nell’area della santa messa.

    •    .
    eventuali altre raccomandazioni della Curia Vescovile