• Home / CITTA / Vibo Valentia / Vibo, nasce l’Associazione “Ali di Vibonesità”

    Vibo, nasce l’Associazione “Ali di Vibonesità”

    Una idea per la città, un nuovo e diretto impegno dei cittadini per la rinascita di un territorio che dia speranza ai giovani e conservi saldamente il prestigio di un patrimonio culturale che ha reso grande la storia di Vibo Valentia.

    Nasce su queste fondamenta l’Associazione storico culturale “Ali di Vibonesità”, apolitica e apartitica, con sede provvisoria presso la sala riunioni della Parrocchia di Santa Maria La Nova e grazie alla piena disponibilità di Mons. Vincenzo Varone, vicario Giudiziale del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Calabro.

    L’appuntamento è per le ore 18 di venerdì 24 giugno. In quella sede verrà ufficialmente approvato lo statuto che ne disciplinerà l’attività.

    Lo firmeranno, quanti, tra i soci fondatori, sottoscriveranno un progetto condiviso e aperto al contributo di quanti avvertono la più forte emozione nel ricordare i grandi momenti della Vibo Valentia di ieri.

    Non una officina delle nostalgie ma un contenitore delle idee che hanno la pretesa di non dimenticare e quindi ricordare ed esaltare la storia ed i suoi più illustri protagonisti, elevando gli esempi di quanti hanno inventato scritto e donato accurate opere socio culturali, urbanistiche, archeologiche, d’arte e ambientali che hanno reso eccelso e competitivo in Calabria il territorio di Vibo Valentia e dintorni.

    Molte le idee in cantiere: in primo piano il coinvolgimento dei giovani cui va consegnato il testimone della storia invitandoli a riappropriarsi dello studio, cura e rinascita della città e dintorni;

    Poi la necessità di ridare smalto ad un ambiente che era stato invidiabile tempio dell’accoglienza e della buona cultura e arte; la voglia di risentirsi e ritrovarsi in un clima di forte solidarietà comunitaria; la inderogabile volontà di aiutare con qualche buona idea chi è preposto ad amministrare il territorio per tentare di farlo uscire dalla avvilente morsa del degrado e della invivibilità cittadina e ambientale.

    “ Ali di Vibonesità” ha avviato da qualche tempo l’attività perseguendo il canovaccio della cultura dei piccoli passi, grazie al cuore pulsante dei cittadini vibonesi che in questa direzione ne avvertono una forte esigenza.

    L’attività associativa stimola e guarda al concorso qualitativo dell’impegno di tutti quei cittadini che avvertono forte il desiderio di donare esempi di amore, di solidarietà, di vicinanza, di ritorno al mai dimenticato passato per promuovere il futuro.

    Al progetto, cui hanno aderito come soci fondatori numerose figure di primo piano e di importante riferimento storico culturale, saranno coinvolti cittadini che hanno amato e continuano ad amare questo territorio e che oggi, attraverso l’Associazione desiderano concorrere a realizzare una nuova idea per restituire la migliore immagine e la più adeguata cultura dell’accoglienza ad una Vibo Valentia e dintorni che continua a stupire per i suoi non più nascosti tesori culturali, artistici e ambientali.