• Home / CITTA / Vibo Valentia / Vibo: ospedale apre inchiesta interna decesso 43enne

    Vibo: ospedale apre inchiesta interna decesso 43enne

    “Abbiamo aperto un’inchiesta interna per capire se ci sono responsabilita’ da parte dell’ospedale per la morte di Francesco Limardo, l’uomo di 43 anni di Mileto (VV) morto il 30 luglio scorso per una presunta pancreatine , patologia di cui era gia’ affetto”. Ad affermarlo, in una dichiarazione all’AGI, Cesare Pasqua, direttore sanitario dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. Una indagine amministrativa, dunque, parallela a quella gia’ aperta dalla procura della Repubblica con la riesumazione e l’autopsia del cadavere del Limardo su denuncia della famiglia. Ed anche se non si conoscono ufficialmente gli esisti dell’esame autoptico eseguito dal medico legale Massimiliano Cardamone, sembra che a causare la morte sia stata proprio la pancreatine accompagnata da altre complicanze. Limardo, il 25 luglio scorso, colto da dolori, intorno alle 8,30 si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale di Vibo Valentia. Secondo quanto risulterebbe da una prima, sommaria relazione, avrebbe poi deciso di andarsene per farvi ritorno successivamente. Giorno 30 il paziente e’ morto in ospedale per una serie di complicanze che sono oggetto di esami clinici. (AGI)