• Home / CITTA / Vibo Valentia / 'Ndrangheta, Vibo: polizia scopre arsenale da guerra

    'Ndrangheta, Vibo: polizia scopre arsenale da guerra

    Sei kalashnikov, tre fucili mitragliatori da guerra con cannocchiale, due revolver 44 magnum, quattro pistole semiautomatiche ed un migliaio di munizioni sono stati scoperti dalla squadra mobile di Catanzaro. L'arsenale e' stato trovato in un terreno impervio a Polia, nel vibonese. sotterrato ad un metro e mezzo di profondita'. Gli uomini della mobile hanno lavorato due giorni con un escavatore per portare alla luce le armi da guerra. L'inchiesta e' coordinata dal pm della Dda di Catanzaro Gerardo Dominijanni che ha disposto le perquisizioni. Nel corso dell'operazione, la polizia ha arrestato un uomo di 50 anni, F.P.G. con l'accusa di detenzione illegale di armi, e trovato anche 19 caricatori e una bomba a mano inerte. Le armi erano custodite in due grossi bidoni e un tubo di plastica chiusi ermeticamente in due cilindri di cemento posti verticalmente per proteggerle dall'umidita' e dagli agenti atmosferici. Le armi, secondo gli investigatori, erano nella disponibilita' delle cosche della 'ndrangheta e adesso saranno sottoposte ad analisi balistica dalla polizia scientifica per verificare la provenienza e soprattutto se siano state utilizzate in azioni criminali. (ANSA)