• Reggio Calabria – A Bova Marina questo pomeriggio il live di Mimmo Cavallaro

    Tanti eventi per valorizzare il territorio ma anche, una perfetta sinergia tra i Comuni di Roghudi, Bova Marina e Palizzi alla scoperta del VinoIgtPalizzi. Musica, buon cibo e, soprattutto vino di qualità faranno da collante ad una serie di eventi che vedranno i tre Comuni della Jonica protagonisti di “Sentieri Di Vini”, manifestazione enogastronomica organizzata dalle tre amministrazioni con il contributo della Regione Calabria.

    “E’ un viaggio alla scoperta del VinoIGTPalizzi, dei colori, sapori e luoghi della Calabria Greca, attraverso una ricca varietà di iniziative tra degustazioni, concerti, trekking, visite guidate ed eventi culturali di vario genere che vedranno i vini Terre Grecaniche tra i protagonisti – spiega l’Assessore al turismo di Bova Marina Franco Plutino -. Il maltempo della scorsa domenica purtroppo, ha fermato l’attività programmata ma questo pomeriggio alle ore 17,30, riprendiamo con la musica etnofolk del cantante di Caulonia Mimmo Cavallaro che si esibirà a piazza Municipio”.
    Ma tanti sono gli eventi in programma come il live di Ciccio Nucera a Palizzi Centro e Cosimo Papandrea in piazza Municipio a Roghudi e ancora, seminari, reading, visite guidate in aziende vitivinicole, borghi e parchi archeologici, degustazioni, Street art e tanto altro.
    “Questo progetto è la tangibile risposta che l’unica cosa che può riscattare l’umanità è la cooperazione e le tre Amministrazioni Comunali, hanno dimostrato che insieme si possono raggiungere importanti risultati per i territori e per i nostri giovani – afferma il sindaco di Roghudi Pierpaolo Zavettieri -. Un ringraziamento va al direttore artistico del progetto Silvio Cacciatore, alla Consulta Giovanile di Bova Marina, con la collaborazione delle associazioni culturali, che presenta la “VI Festa di San Martino”, un evento che ha un forte richiamo mediatico in Calabria”.
    Per l’assessore Plutino e il sindaco di Bova Marina Saverio Zavettieri “obiettivo di questo importante evento è anche, rafforzare il senso di identità e di appartenenza dei ragazzi alla comunità, rendendoli protagonisti delle iniziative di rigenerazione territoriale, stimolando la loro creatività e l’attivazione di processi partecipativi”.