• Home / CITTA / Reggio Calabria / Sabato 4 dicembre a Piazza Camagna il No Draghi Day

    Sabato 4 dicembre a Piazza Camagna il No Draghi Day

    Si è tenuta oggi, presso i locali della Federazione USB di Reggio Calabria, una conferenza stampa per rilanciare i temi che hanno portato il sindacalismo di base e conflittuale a promuovere, per il 4 dicembre, una giornata di mobilitazione su tutto il territorio nazionale contro le politiche del Governo Draghi.

    Il periodo drammatico che stiamo vivendo ci sta portando a credere di poterci abituare a tutto. Il lockdown, le mascherine, le morti, il distanziamento. In questi ultimi due anni hanno cercato di convincerci che fidandoci del Governo si supera tutto, che l’unità nazionale può rimarginare qualsiasi ferita.

    Oggi ci chiedono di accettare una nuova realtà, altrettanto drammatica, altrettanto violenta: i licenziamenti di massa, i rincari di bollette e di beni di primissima necessità, gli sfratti, le privatizzazioni selvagge, l’aumento dell’età pensionabile, gli attacchi al reddito di cittadinanza.

    Mario Draghi, con la benedizione dell’Europa, sta già sferrando colpi durissimi contro chi durante questa pandemia ha perso quasi tutto e che ora pensava di potersi rialzare in piedi.

    Viviamo in una terra dove la stragrande maggioranza delle famiglie fatica a mettere insieme il pranzo con la cena, dove i servizi pubblici fanno piangere e le uniche alternative sono offerte a caro prezzo da società private.

    Proprio in questo momento, abbiamo bisogno di rialzare la testa, di reagire a questo ennesimo attacco, prima che non rimanga più nessuno disposto a ribellarsi; dopotutto siamo la regione con la valigia in mano e il futuro, dopo che altre migliaia di persone avranno perso il lavoro e non potranno più pagare le utenze o l’affitto, sarà sempre più buio.

    Ci stanno privando di tutto, del lavoro, della sanità, dei diritti più basilari, ora basta!

    L’appuntamento è sabato 4 dicembre alle ore 17 a Piazza Camagna.