• Home / CITTA / Reggio Calabria / La Cassazione annulla condanna per i fratelli Gianni e Pasquale Remo

    La Cassazione annulla condanna per i fratelli Gianni e Pasquale Remo

    Ci sarà un nuovo Processo per l’ex vicepresidente della Reggina calcio, Gianni Remo, e per suo fratello Pasquale Remo.
    Per entrambi la Cassazione ha annullato la condanna a 7 anni di carcere per concorso esterno con la ‘ndrangheta, emessa nel settembre 2020 dalla Corte d’Appello di Reggio Calabria. La Suprema Corte, infatti, ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati Francesco Calabrese, Francesco Albanese e Tonino Curatola, difensori dei due imprenditori reggini finiti al centro di un’inchiesta sulla cosca Labate conosciuta con il soprannome dei “Ti Mangio”.