• Home / CITTA / Reggio Calabria / A Reggio Calabria arriva un cane guida dono dei Lions

    A Reggio Calabria arriva un cane guida dono dei Lions

    Sabato 27 novembre, alle ore 10:30, presso l’Accademia sita in Reggio Calabria, in via Largo Colombo, si è svolta un’emozionante iniziativa per celebrare l’arrivo di un altro cane guida che i Lions hanno donato ad un socio dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Reggio Calabria, Antonino Campicelli.

    All’evento, moderato dal Presidente del Lions Club 108Ya Reggio Calabria Giuseppe Strangio, hanno preso parte i tanti rappresentanti dei distretti Lions della provincia reggina e del distretto di Vibo Valentia, che nel prendere la parola, hanno espresso un sentimento unanime di gioia per il dono di un cane guida: “dare la vita a chi non vede, poiché da quel momento sarà i suoi occhi e la sua speciale compagnia”.

    All’iniziativa erano anche presenti, il Past Governatore del Distretto 108Ya, Antonio Marte, che nel suo intervento ha sottolineato la collaborazione tra i Club dei Lions e l’UICI, oramai da tantissimo tempo ed ad oggi sempre più forte, in quanto: “tuteliamo la vista come cavalieri della luce, tutto questo per noi è atto d’amore e di gioia”.

    A seguire, direttamente dalla scuola cani guida di Limbiate (MB), Giovanni Meo, Presidente del Comitato Distrettuale Cani Guida Lions che ha illustrato il grande lavoro che c’è dietro l’addestramento di un cucciolo che poi diviene cane guida.

    Ma il momento centrale della giornata è stato nel festeggiare, Antonino Campicelli, socio UICI, assegnatario del cane guida, il quale ha ringraziato per il prezioso dono, ancora più amato, in quanto ha ricevuto un pastore tedesco come da lui chiesto.

    Per celebrare l’arrivo di Daiana, un magnifico pastore tedesco, il signor Campicelli ha voluto recitare una sua poesia scritta per questa giornata.

    Presenti anche in sala alcuni soci UICI unitamente ad una delegazione del Consiglio direttivo della sezione territoriale dell’Unione Italiana Ciechi reggina, composta dalla presidente Francesca Marino, dalla consigliera delegata Francesca Barranca e dal consigliere Michele Mauro.

    La presidente Marino, nel prendere la parola, oltre a ringraziare per il grande gesto del donare un cane guida, indispensabile per l’autonomia e sicurezza per la persona non vedente, ha voluto evidenziare quanto sia fondamentale questo sodalizio di collaborazione con i Lions auspicando che possa essere sempre continuativo e più forte, in quanto questi momenti servono anche per sensibilizzare sulle tante difficoltà che una persona cieca ancora oggi incontra nella sua quotidianità.

    A conclusione della giornata è stato proiettato un video illustrativo sulle attività e il funzionamento della scuola cani guida di Limbiate che ogni anno dona circa 50 cani ad altrettante persone prive della vista.