• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria, la protesta da Pentimele: “Quintali di spazzatura e da 3 giorni senza acqua”

    Reggio Calabria, la protesta da Pentimele: “Quintali di spazzatura e da 3 giorni senza acqua”

    Riceviamo e pubblichiamo:

    Ma quale emergenza immigrati!!! EMERGENZA ITALIANA, ANZI REGGINA!!!Qui noi reggini, zona Pentimele e Santa Caterina stiamo in mezzo a quintali di spazzatura da mesi e adesso da 3 giorni totalmente SENZA ACQUA..!!!  Ma si rendono conto i nostri Amministratori cosa vuol dire avere la merda dentro i Water pieni ida 3 giorni senza poter tirare lo sciacquone? Non potersi fare una doccia con il caldo che fa? E cosa significa questo ancor di più per gli anziani e le mamme con i bimbi piccoli?

    Si stanno violando le più elementari regole del vivere civile….E’ pazzesco, incredibile, incivile, ignobile la situazione in atto da tre giorni in questa zona della Citta?

    E da parte dell’Amministrazione il Silenzio più assoluto! Ho chiamato da 48 ore giorno e notte a tutti i numeri anche di emergenza che ogni Città( Ma Reggio non lo è ndr) civile ha a disposizione dei propri cittadini, ma nessuno ti risponde!!! Gli unici sono quelli della Polizia Municipale, che putroppo preso dall’esasperazione vengono mandati a quel Paese, ma sono dei burattini senza fili che ti rispondono solo: Avete ragione, anch’io abito a Pentimele e sono nella stessa situazione… Ma noi non vogliamo nessuna ragione, cazzo! Vogliamo l’acqua, bene primario e indispensabile come nessun altro per la vita quotidiana. E ce la fanno pure pagare, anche se non la forniscono…!!! Peccato che tra ieri e oggi ho dovuto comprare 25 cassette di acqua minerale per sopperire in qualche disagiato modo a tutto ciò! Cosa faccio vi mando gli scontrini in Comune per il rimborso???

    La situazione è gravissima. Seriamente. Qui stiamo in un mare di puzza e senz’acqua per pulire e lavare in piena EMERGENZA SANITARIA!!!!! O vi siete dimenticati, cari Amministratori e anche Sig. Prefetto, che vige in essere ancora l’emergenza Sanitaria Covid??? Sapete cosa vuol dire questo? Che il Disservizio gravissimo di acqua e spazzatura può causare infezioni e malattie con danni gravissimi per la salute dei cittadini. Perché il Prefetto non chiede conto a chi è preposto a tali responsabilità ?

    Domattina verrà inoltrata una dettagliata DENUNCIA CONTRO CHIUNQUE verrà individuato responsabile a qualunque titolo della gravissima situazione sanitaria di assoluto degrado che mette in pericolo la salute della gente, presso la Procura della Repubblica e per conoscenza verrà inviata alla Procura Generale,ed ai Ministeri a Roma. Oltre a tutti le testate giornalistiche nazionali , sia on line che cartacee,  alle sedi Televisive , affinchè TUTTI vengano a conoscenza in che stato indegno, incivile e vergognoso siamo costretti a vivere alle soglie del “2022” in una cosìdetta “ CITTA’ METROPOLITANA”….Io direi che in questo momento l’appellativo più appropriato sarebbe quello di CITTA’ DI M………!!!!

    Ma volete davvero aspettare che la popolazione arrivi all’esasperazione totale e ponga in essere atti inconsulti? Volete una Rivoluzione?

    SIAMO STANCHI, SCHIFATI, IDIGNATI E PUZZIAMO PER COLPA DI CHI???

    SPERIAMO DOPO QUASI 4 GIORNI DI VERGOGNA MONDIALE CHE QUALCUNO INTERVENGA E RISOLVA!

    O ALMENO CI FACCIA SAPERE SE E’ MEGLIO CAMBIARE CITTA’…………”

    Avv. Renato Vitetta,