Home / CALABRIA / La sezione estiva di “Facce da Bronzi” pronta a valorizzare Reggio Calabria

La sezione estiva di “Facce da Bronzi” pronta a valorizzare Reggio Calabria

di Grazia Candido – Spettacoli di cabaret con noti comici del panorama nazionale, incontri e dialoghi letterari, laboratori didattici, serata danzante a cura di Tangomalia, dj set sul terrazzo del Castello sono solo alcuni degli appuntamenti per la VII edizione del rinomato festival “Facce da Bronzi” presentato questa mattina nella sala Levato di Palazzo Campanella.

Dal 17 luglio al 15 agosto, nell’incantevole maniero sono state incastonate delle “perle” di arte scelte e portate in riva allo Stretto dall’associazione culturale “Calabria dietro le quinte”, ideatrice del festival, che apre la kermesse con l’esposizione delle macchine e dei disegni “Leonardo da Vinci. Il Genio sullo Stretto”.
Tutti i dettagli della sezione estiva di “Facce da Bronzi” sono stati ampiamenti illustrati dal presidente Giuseppe Mazzacuva, dal presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, dal presidente del consiglio comunale Demetrio Delfino, dal consigliere Enzo Marra e dall’esperto Salvatore Timpano che si è soffermato sulla mostra al Castello Aragonese sul genio di Leonardo Da Vinci.
“Siamo arrivati alla settima edizione del festival nazionale del cabaret “Facce da Bronzi” che si rinnova anche quest’anno, con due sezioni, una estiva e una invernale: quella estiva sarà finalizzata alla valorizzazione dei beni culturali della città di Reggio Calabria in particolare del Castello Aragonese, dove prevediamo un mese di iniziative culturali ed artistiche di vario genere – spiega il presidente Mazzacuva – Passeremo dal teatro al cabaret, dal tango all’arte con un percorso tematico dedicato ai 500 anni dalla scomparsa di Leonardo Da Vinci con un’esposizione di 64 modellini delle invenzioni dello scienziato e di 40 disegni in copia originale. Avremo dei seminari, delle attività per bambini, performance teatrali a cura di Scena Nuda, la rassegna Cabaret al castello con quattro appuntamenti di noti comici come I Falsi d’autore da Insieme, Matteo Cesca da Colorado, Sasà Spasiano da Zelig, Gianpiero Perone da Colorado”.
Il patron del festival ci tiene a precisare che “questa sezione estiva è dedicata alla città, alla valorizzazione del Castello Aragonese e, come negli scorsi anni, vogliamo dare un tocco di novità con un programma variegato dedicato sia alle famiglie, ai bambini, alle persone anziane e ai giovani con un evento organizzato dall’associazione Mediterrhegion che prevede un aperitivo al tramonto e dj set sul terrazzo del Castello”.
“Insomma, abbiamo riunito un po’ di generi diversi che regaleranno all’estate reggina tante iniziative e puro coinvolgimento – conclude Mazzacuva – Il festival proseguirà anche in inverno con la sezione del concorso artistico che si svolgerà nelle principali città italiane di Roma, Torino, Milano, Lamezia Terme in collaborazione con l’associazione I Vacantusi e si concluderà il 29 febbraio al teatro Cilea”.
Entusiasti i consiglieri comunali Marra e Delfino che ribadiscono “la crescita di una kermesse diventata ormai, una preziosa vetrina per Reggio e la Calabria”.
“Il festival è un appuntamento fisso del’estate reggina e ci inorgoglisce perché non solo varca i confini regionali ma anche nazionali – aggiunge il presidente Delfino – Facce da Bronzi si svolge non solo in Calabria ma in Piemonte, Lombardia, Lazio e sta crescendo di anno in anno. Il Comune si pregia di grandi artisti e di grandi organizzatori, ragazzi reggini che si sono messi in gioco in questa esperienza importante e dura dal punto di vista organizzativo ed economico. Questi ragazzi hanno dimostrato che anche a Reggio Calabria si può fare impresa se si ha passione, abnegazione e spirito di sacrificio. Sono un esempio e vanno lodati perché stanno facendo un lavoro per loro ma, soprattutto, per la città e per la cultura italiana”.
Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente Nicola Irto che vede nella kermesse “una ventata di novità e allegria nella città di Reggio”.
“E’ un evento storicizzato della Regione e il fatto che si tenga da sette edizioni, vuol dire che è un prodotto che funziona e ha degli autori importanti ed un team che porta a casa ottimi risultati – conclude Irto – La Regione sta molto investendo nell’attività culturale e sostiene le associazioni che fanno iniziative come questa sul nostro territorio. Un territorio che può riscattarsi ed andare avanti solo grazie alle associazioni culturali. Senza queste, le amministrazioni da sole non ce la possono fare. Pertanto, è importante che le istituzioni siano vicine e sostengano preziose realtà non solo economicamente ma anche aprendo i palazzi come è successo oggi qui per presentare la stagione estiva”.

Di seguito il programma:
Dal 17 luglio al 15 agosto 2019
-“Leonardo da Vinci. Il Genio sullo Stretto” mostra delle macchine e dei disegni.
Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 / dalle 14,00 alle 19,00.
Apertura straordinaria fino alle ore 22,00 in data 18 – 21 – 24 – 28 luglio e 1 – 8 – 10 – 11 agosto.

Mercoledì 17 luglio 2019
-Inaugurazione mostra – ore 17,00 – ingresso gratuito
-“Leonardo da Vinci” Performance teatrale 15’ a cura della compagnia “Scena Nuda”, ore 18,30.
-“Il genio artistico di Leonardo. La maniera moderna verso il rinascimento maturo” conversazione di Salvatore Timpano.

18 – 25 luglio 2019
-“Noches de Tango en el Castillo” serata danzante a cura di Tangomalia, ore 20,30.

Venerdì 19 luglio 2019
– “Letture al Castello” dialoghi letterari “Caulonia. Storia di una polis” a cura di Città del Sole edizioni e associazione Amici del Museo, ore 17,30. – Ingresso gratuito
-“Leonardo da Vinci” Performance teatrale 15’ a cura della compagnia “Scena Nuda”.

Domenica 21 luglio 2019
– Rassegna “Cabaret al Castello” spettacolo con I Falsi d’autore da Insieme, ore 20,30.

Mercoledì 24 luglio 2019
– Evento “Dj sunset – La raffigurazione dell’invisibile” aperitivo e dj set sul terrazzo del Castello a cura di associazione Mediterrhegion, dalle ore 19,00. Ingresso con inviti.

Venerdì 26 luglio 2019
– “Il Castello di Leonardo” laboratorio didattico, visita guidata a cura dell’Elelefante e performance teatrale “Leonardo da Vinci” a cura della compagnia “Scena Nuda”. Attività per bambini, ore 17,00.

Domenica 28 luglio 2019
– Rassegna “Cabaret al Castello” spettacolo con Matteo Cesca da Colorado, ore 20,30.

Mercoledì 31 luglio 2019
– “Letture al Castello” dialoghi letterari sulla Vigna di Leonardo e percorso eno-gastronomico a cura di Città del Sole edizioni, ore 17,30. Ingresso gratuito

1 – 10 agosto 2019
-“Noches de Tango en el Castillo” serata danzante a cura di Tangomalia, ore 20,30.

Giovedì 8 agosto 2019
– Rassegna “Cabaret al Castello” spettacolo con Gianpiero Perone da Colorado, ore 20,30.

Domenica 11 agosto 2019
– Rassegna “Cabaret al Castello” spettacolo con Sasà Spasiano da Zelig, ore 20,30.

ABBONAMENTO CABARET AL CASTELLO € 20 – SINGOLO SPETTACOLO 6 € – INGRESSO MOSTRA 4 €
Per info e prenotazioni: 340.9100925 – 347.2786180 info@festivalfaccedabronzi.it
Prevendite dal 16 luglio al botteghino del Castello Aragonese

Leggi qui!

Reggio Calabria – Incendio e VdF in azione in zona nord (FOTO)

Quattordici uomini dei Vigili del Fuoco sono impegnati a spegnere un vasto incendio che, secondo …