Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria – Alla Mediterranea la presentazione del libro Liberi di Scegliere

Reggio Calabria – Alla Mediterranea la presentazione del libro Liberi di Scegliere

Martedì 25 giugno ore 15.30, presso l’Aula magna Quistelli dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, in Via dell’Università, 25 (già Salita Melissari), si terrà la presentazione del libro Liberi di Scegliere – profili giudiziari e alta formazione con gli autori Roberto Di Bella, Presidente del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, e Patrizia Surace, Giudice onorario Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria e membro del Consiglio Direttivo nazionale Unicef.

 

 

Il programma prevede i saluti istituzionali del Rettore Santo Marcello Zimbone, del Presidente Consiglio Regionale Nicola Irto, del Direttore DiGiES Massimiliano Ferrara e gli interventi di: Amalia Di Landro (coordinatrice CdS Scienze della Formazione Primaria Università Mediterranea), Antonio Marziale (Garante per l’infanzia e l’adolescenza Regione Calabria), Don Ennio Stamile (referente di Libera) e Francesco Samengo, Presidente Comitato Italiano per l’Unicef.

 

Nella stessa occasione sarà presentato il Protocollo d’intesa, firmato recentemente da Università Mediterranea, Tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria, Comitato Italiano UNICEF e Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria, per:

  • la realizzazione di attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione sul tema della tutela dell’infanzia e dell’adolescenza anche dei minori stranieri non accompagnati,
  • la realizzazione di attività di sensibilizzazione ed azioni formative congiunte per la piena attuazione delle funzioni di tutela dei minori destinatari di provvedimenti giudiziari civili e penali, ivi inclusi i minori vittime di condotte pregiudizievoli, abusive e maltrattanti
  • la formazione specialistica e la realizzazione del progetto ‘Liberi di scegliere’.

 

A seguito del Protocollo d’intesa è stato realizzato il progetto del Master di II livello in

Esperto in diritti, prevenzione socio-educativa e tutela dei minori in contesti deprivati e mafiosi.

Tutela dei minori: educazione, prevenzione sociale e giustizia.

 

Il Master è finalizzato a rispondere alle esigenze formative di coloro che svolgono attività professionale in contesti socio-educativi, didattici, giudiziari, sanitari mediante un approccio multidisciplinare che consentirà l’integrazione di conoscenze e competenze di carattere educativo, giuridico, psicologico e sociologico.

È rivolto ai laureati in scienze dell’educazione, psicologia, sociologia, giurisprudenza e medicina, nonché gli operatori di settore quali: educatori professionali (di comunità o Case famiglie), docenti di scuola, pedagogisti, psicologi, psichiatri, neuropsichiatri infantili, avvocati, assistenti sociali e appartenenti alle forze dell’ordine.

 

Leggi qui!

Oreste Romeo: “Riforma processo penale? Quando si avrà parità tra accusa e difesa”

Riceviamo e pubblichiamo – Non si può seriamente parlare di riforma della Giustizia Penale fino …