• Home / In evidenza / L’altro volto (negativo) di Scilla che fa riflettere (FOTO)

    L’altro volto (negativo) di Scilla che fa riflettere (FOTO)

    La notizia che, pochi giorni fa, la Cnn ha inserito Chianalea di Scilla tra i 20 borghi più belli ha fatto il giro del web.

     Leggi anche: La Cnn incorona Chianalea di Scilla: è uno dei borghi più belli

    A volte, però, ci si interroga perché a tanta bellezza non corrisponde altrettanto ritorno economico e afflusso in termini di presenze nell’intera area di Reggio Calabria.

    Gli spunti di riflessione non mancano, così come la consapevolezza che occorre crescere sotto tanti punti di vista.

    L’ennesima conferma arriva dalla segnalazione che ci arriva relativamente alla situazione che, alle porte dell’estate, regala segni tangibili che la civiltà e la cura dei dettagli non ha ancora raggiunto livelli sufficienti in uno dei posti più belli del mondo.

    “A Scilla – segnalano alcuni cittadini –  cittadini  non c’è rispetto né per l’ambiente né per le leggi: i passanti sporcano, non ci sono cestini a Chianalea, pochi a Marina grande”.

    Più grave la situazione sotto altri punti di vista:”A Chianalea non c’è rispetto per i divieti di accesso, l’unico parcheggio per invalidi è sempre occupato abusivamente: le forze di polizia a Chianalea non si vedono mai. E comunque, un unico parcheggio per disabili è insufficiente, specie d’estate”.

    A ciò si aggiunge del materiale di scarto lasciato a pochi passi dall’ingresso nel borgo.

    Ecco qualche scatto: