Home / In evidenza / Il sindaco di Riace, Antonio Trifoli, era ineleggibile?

Il sindaco di Riace, Antonio Trifoli, era ineleggibile?

Il sindaco di Riace Antonio Trifoli, successore di Mimmo Lucano alla guida del Comune secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Repubblica sarebbe stato ineleggibile. Da vigile urbano precario non avrebbe potuto ottenere l’aspettativa, poiché la sua posizione lavorativa è vincolata da un contratto a tempo determinato.

Ma lui non ci sta, respinge le accuse e si difende. «La questione di ineleggibilità per una roba così banale penso sia l’ultimo colpo di coda di una certa parte politica – ha tuonato il primo cittadino – Ho vinto le elezioni perchè la gente ha volute cambiare. Questa storia paradossalmente, ragionando come Salvini, mi farà guadagnare più popolarità e forza nell’agire per il bene del paese».

Leggi qui!

Domenico Pappaterra nuovo direttore dell’Arpacal

Con Decreto del Presidente della Regione Calabria On. Gerardo Mario OLIVERIO, n. 75 del 7 …