• Home / In evidenza / Torna il Reggio Calabria Pride: presentata la manifestazione

    Torna il Reggio Calabria Pride: presentata la manifestazione

    È stata una conferenza partecipata e coinvolgente quella che si è svolta sabato 18 maggio presso la Pinacoteca civica per la presentazione del Reggio Calabria Pride 2019.

    L’iniziativa, promossa e coordinata dalle associazioni Arcigay I Due Mari e Agedo RC, ha visto la presenza di numerose realtà territoriali, degli attivisti e attiviste delle associazioni e dei rappresentanti istituzionali locali e regionali.

    Durante la conferenza stampa è stato presentato il manifesto politico: “Questa’anno il Pride assume
    un significato estremamente profondo” ha affermato Michela Calabrò presidentessa del comitato Arcigay I Due Mari, “ricorre infatti il 50° anniversario dai moti Stonewall che rappresentano per la comunità omosessuale e transessuale internazionale la nascita del movimento di liberazione”. Ha poi aggiunto “Siamo convinti e convinte che il Pride possa e debba diventare un laboratorio sociale per lavorare contro la deriva culturale, sociale ed etica che usa paura e odio come strumento per minacciare i principi fondanti della nostra Repubblica e della dichiarazione Universale dei Diritti Umani”.

    “Organizzeremo insieme alle associazioni locali e le istituzioni una serie di eventi collaterali per dare sostanza a quelle che sono le nostre rivendicazioni” ha dichiarato Mirella Giuffrè, presidente di Agedo Reggio Calabria.

    Presenti all’incontro il Vicesindaco della città metropolitana Riccardo Mauro che ha dichiarato “non potevamo non essere al vostro fianco in questo percorso, abbiamo deciso di patrocinare l’evento con grande entusiasmo e prendiamo fin da subito l’impegno di essere al vostro fianco giorno 27 luglio alla parata e a tutti gli eventi che verranno organizzati”. A rappresentare il comune di Reggio Calabria erano presenti l’assessore Lucia Nucera e il presidente del consiglio comunale Demetrio Delfino che ha ribadito i passi in avanti che questa città ha fatto in termini di inclusione, ricordando anche l’approvazione del registro delle unioni civili nel 2015. Hanno inoltre preso parte all’iniziativa la consigliera di Parità della città Metropolitana Paola Carbone, la presidentessa della commissione regionale Pari Opportunità Cinzia Nava, la presidentessa della commissione PO della città Metropolitana Laura Bertullo, la componente della Commissione Politiche Giovanili della città di Reggio Calabria Giuggi Palmenta.

    Gli organizzatori hanno inoltre ringraziato il sostegno delle associazioni cittadine che stanno lavorando in maniera trasversale per la realizzazione della manifestazione e delle organizzazioni che hanno aderito al manifesto. Un’importante dimostrazione di stima e di relazione politica è stata data dalla presenza del presidente nazionale di Arcigay Luciano Lopopolo che ha dedicato parole di apprezzamento per il clima e l’entusiasmo generale che si respirava.