• Home / CITTA / Reggio Calabria / Inaugurata nuova sede giudice di pace ad Oppido. Giannetta: scelta vincente

    Inaugurata nuova sede giudice di pace ad Oppido. Giannetta: scelta vincente

    “All’inizio del mio mandato, ho trovato sulla scrivania una lettera da parte del ministero, che ci chiedeva che
    se avessimo voluto mantenere in vita l’ufficio del Giudice di Pace avremmo dovuto farci carico di tutte le spese della gestione e anche del personale.
    Noi abbiamo scelto di farlo, anche se con non pochi sacrifici. Mentre altri comuni hanno chiuso, abbiamo scelto di investire sul mantenimento di un presidio di legalità e giustizia.
    Non solo, abbiamo anche rilanciato, collocando l’ufficio in una sede ancora più bella e nuova e con un valore simbolico importante, legato alla memoria di una figura che vogliamo così celebrare nel ricordo della sua vita: il vice pretore Salvatore Pastore, cui è stata dedicata l’aula.”
    La dottoressa Concettina Epifanio, presidente del Tribunale di Palmi, dichiara: “L’unico Comune che è riuscito a mantenere il servizio del Giudice di Pace per i propri cittadini è stato meritoriamente quello di Oppido Mamertina e di questo deve darsi atto e per questo sono orgogliosa. Essendo io figlia di questa terra”.
    “Per noi questa intitolazione è commovente – dichiara Andrea Pastore, magistrato presso la Corte d’appello di Reggio Calabria – mio padre ha dedicato tutta la sua vita al suo paese e questa manifestazione di affetto del sindaco e dell’amministrazione nei suoi confronti ripaga a pieno questo amore viscerale”.
    “Abbiamo scommesso ancora una volta sui nostri luoghi, restituendo ai cittadini il diritto di ricevere servizi giudiziari nella propria città. Una scelta – conclude Giannetta – che già e’ risultata vincente, come testimonia l’aumento incredibile di iscrizioni a ruolo che stiamo via via registrando. Questo ci inorgoglisce e rende merito alle scelte politiche che abbiamo condotto con il coraggio di fare per fare bene”.
    Presidente del tribunale di Palmi dott.ssa Epifanio; magistrato presso corte di Appello Andrea Pastore