• Home / Primo piano / Reggio Calabria tappezzata di leggi fasciste’,è una scelta istituzionale (FOTO)

    Reggio Calabria tappezzata di leggi fasciste’,è una scelta istituzionale (FOTO)

    E’ 25 aprile ed a livello nazionale impazza la polemica in seno al Governo.  Da un lato Luigi Di Maio sottolinea l’importanza della Festa della Liberazione dal nazifascismo, dall’altro Matteo Salvini sottolinea come preferisca non partecipare a ‘cortei che caratterizzano una ricorrenza molto sentita in alcuni ambienti.

    Chi oggi si sia trovato a passeggiare per il centro di Reggio Calabria, invece, avrà notato come la città sia stata tappezzata di cartelli e manifesti con su scritte alcune delle leggi ‘fasciste’ ed anti-liberali  che avevano caratterizzato il ventennio.

    Sui manifesti esposti campeggia il logo del Comune di Reggio Calabria e della Città Metropolitana, entrambi guidati dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, che, con buona probabilità, hanno scelto di dare a vita quest’iniziativa per sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto all’importanza della ricorrenza e della libertà acquisita grazie al sacrificio di molti italiani.

    Ecco le foto: