• Home / In evidenza / Maltrattamenti a bimbo autistico, Dieni: “Ispettori nelle scuole reggine”

    Maltrattamenti a bimbo autistico, Dieni: “Ispettori nelle scuole reggine”

    “Quanto avvenuto nella scuola ‘Brogna’ di Polistena è sconvolgente e non può che ricevere una forte risposta di condanna da parte di quella società che ogni giorno si impegna per il benessere e la buona formazione dei più piccoli”. Lo afferma Federica Dieni, deputata del M5S e ricandidata alla Camera nel collegio uninominale di Reggio centro.
    “Un insegnante di sostegno dell’istituto comprensivo di Polistena – ricorda la parlamentare – è stato sospeso per un anno dal servizio in quanto accusato di aver picchiato un bambino autistico di 7 anni. Il docente, che è indagato per maltrattamenti dalla Procura di Palmi, avrebbe vessato il bimbo con l’intenzione ‘di ledere l’integrità psicologica, morale e fisica dell’alunno, al punto tale da indurlo a un persistente stato di soggezione, paura e disagio psico-fisico e tale da cagionargli sofferenze e umiliazioni’”.
    “Ogni commento – conclude Dieni – risulta superfluo. Toccherà alla magistratura inquirente e giudicante valutare le prove e la colpevolezza dell’insegnante. Alla comunità dei padri e delle madri, di Polistena e non solo, così come a quella dei docenti, spetta invece il compito di vigilare con scrupolo sui processi formativi dei nostri figli, affinché casi del genere non abbiano a verificarsi mai più. Nella prossima legislatura mi impegnerò per far sì che il ministero della Pubblica istruzione invii ispettori nelle scuole della provincia di Reggio, al fine di verificare le condizioni degli studenti e di isolare quei pochi insegnanti che non onorano il loro ruolo”.