• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: con Erasmus plus 30 ragazzi europei a confronto

    Reggio: con Erasmus plus 30 ragazzi europei a confronto

    Reggio: con Erasmus plus 30 ragazzi europei a confronto

    Dubbiosi per la loro condizione di giovani europei ma anche sorpresi per la quantità di informazioni da metabolizzare e – conseguentemente – felici per la condivisione delle tematiche e delle aspettative, dei timori, dei sogni, con coetanei europei.
    E’ questo lo stato d’animo dominante tra i 30 giovani (poco più che ventenni) che stanno partecipando alla sessione di lavori del “Training course mobility of youth workers”, in corso di svolgimento presso l’Hotel President di Reggio Calabria.

    Erasmus plus : le sessioni di lavoro organizzate da EC4S

    Le sessioni di lavori, in programma fino al prossimo 11 ottobre, organizzate e coordinate da “Employment & Competences 4 success” (EC4S) si sviluppano nell’ambito del programma “ Erasmus plus ” di cui la Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG), organismo pubblico creato dal Parlamento Italiano in attuazione della Decisione 1719/2006/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio, è Ente attuatore per l’Italia.

    Erasmus plus : i training e il focus sulla occupazione giovanile europea

    Complice il fatto per il quale i partecipanti provengono per lo più dai Paesi meno sviluppati della Unione (Lituania, Lettonia, Polonia, Estonia, Croazia, Belgio, Grecia, Spagna, Portogallo, Ungheria) il tema dell’occupazione ha assunto ruolo di centralità assoluta, come – d’altra parte – previsto dagli obiettivi del corso, individuati nell’analisi dello scenario europeo della occupazione giovanile e nelle risposte alla risoluzione dei problemi ad essa connessi, unitamente allo sviluppo delle competenze.
    La condivisione delle diverse esperienze, lo scambio delle competenze e l’apprendimento di nuove, la straordinaria voglia di socializzare e crescere tutti assieme come giovani europei, fieri delle rispettive peculiarità, ma uniti nello spirito e nella ferma convinzione di crescere da cittadini d’Europa, hanno rappresentato la trave portante e straordinariamente carica di motivazioni di tutte le sessioni di lavoro.

    Erasmus plus : la soddisfazione di EC4S

    “Il fatto di avere 30 ragazzi da 17 Paesi dell’Unione che si occupano di tematiche relative ai livelli occupazionali e alle competenze giovanili proprio su questo territorio” – ha affermato Silvia Crocitta, formatrice e progettista del training – “trovo sia una grande occasione per questa città. D’altra parte” – prosegue Crocitta – “portare a Reggio Calabria Erasmus plus può rappresentare un viatico importante e significativo per altre iniziative della Ue. Noi di “EC4S”, per quanto ci riguarda siamo pienamente coinvolti e – “ha concluso Silvia Crocitta – “la nostra associazione in 4 anni ha raggiunto obiettivi assolutamente inaspettati; abbiamo sviluppato ben 62 progetti e poter in qualche modo dare una opportunità anche a Reggio e ai nostri ragazzi di implementare la mobilità europea e sviluppare le competenze è per noi motivo ulteriore di orgoglio”