• Home / CITTA / Reggio Calabria / Nicolò (Fi): no a chiusura guardie mediche Asl 5

    Nicolò (Fi): no a chiusura guardie mediche Asl 5

    ”L’Azienda Sanitaria Provinciale nr. 5 di Reggio Calabria, in attuazione di una pretesa programmazione territoriale del servizio di continuita’ assistenziale in modo efficiente, ha disposto, con delibera del mese di Giugno del 2008, la chiusura della maggior parte delle guardie mediche del territorio della Piana di Gioia Tauro”. Lo afferma il Consigliere regionale Alessandro Nicolo’ (FI) in una interrogazione, rivolta la Presidente della Giunta regionale della Calabria Secondo Nicolo’, ”il provvedimento ha avuto come conseguenza la soppressione delle postazioni mediche finora collocate nei territori dei comuni di Anoia, Feroleto della Chiesa, Serrata, Terranova Sappo Minulio e Melicucca”’. ”Seguendo questa linea politica di indirizzo – prosegue Alessandro Nicolo’ – prossimamente, l’ASP nr. 5, coinvolgera’ nel taglio delle Guardie Mediche altri comuni delle aree interne della provincia con gravi disagi per le popolazioni e con la negazione dei diritti costituzionali e di quelli contenuti nella carta dei diritti del malato”.

    ”Ritengo necessario – scrive Nicolo’ – che il Presidente della Giunta regionale intervenga con la massima autorevolezza e responsabilita’, affinche’ si delinei una programmazione territoriale del servizio di continuita’ assistenziale, che non corrisponda esclusivamente a calcoli di mero risparmio di spesa”. (Ansa)