• Home / CITTA / Reggio Calabria / Omar Minniti (Prc) "Le forze della sinistra tornino a parlare alla società"

    Omar Minniti (Prc) "Le forze della sinistra tornino a parlare alla società"

    La manifestazione nazionale dell’11 ottobre, sarà il primo vero appuntamento unitario della sinistra dopo il ritorno al governo di Berlusconi. Reduci da una pesante sconfitta elettorale, che le ha viste escluse dal Parlamento, le forze comuniste, ambientaliste e progressiste ora sono chiamate a ricostruire la propria azione nella società in condizioni inedite, all’opposizione di un governo con pesanti spinte autoritarie. Ma anche in alternativa rispetto all’opzione moderata e neo-centrista del Pd.

    Fallita miseramente l’esperienza dell’“Arcobaleno”, il Prc, il Pdci, i Verdi, Sd e tutte le forze politiche e sociali che si collocano a sinistra del partito di Veltroni  e D’Alema, devono tornare nelle piazze per denunciare le politiche aggressive del centrodestra, sostenute da Confindustria, e un disegno volto a restaurare un modello di società ferocemente classista e razzista. E’ ciò che emerge dai primi provvedimenti emanati da Berlusconi: nuove leggi “ad personam” (come il lodo Alfano), smantellamento del patrimonio pubblico nazionale (vedi il caso Alitalia), repressione verso i soggetti più deboli, pesanti attacchi ai diritti dei lavoratori e tagli agli investimenti per il Meridione. Tutto ciò, senza che tra i banchi dell’opposizione parlamentare (fatta qualche eccezione per Di Pietro) si levi un sussulto di orgoglio.

    In questo contesto, è necessario che la sinistra in tutte le sue articolazioni – partiti, movimenti, associazioni, sigle sindacali, singoli – faccia sentire la propria voce, smentendo categoricamente le illazioni di chi la spaccia come scomparsa dalla società. E’ necessario far convergere tutti gli sforzi in direzione dell’11 ottobre, per costruire un’iniziativa di massa, unitaria e combattiva, arricchendo la piattaforma nazionale con le istanze provenienti dai territori.

    Anche Reggio e la Calabria devono dare il loro contributo.  Da subito vanno costituiti i comitati di appoggio alla manifestazione, predisponendo tutta una serie di eventi locali che preparino il terreno ad essa. In particolare, nella nostra provincia va data priorità alle vertenze contro gli scempi ambientali in atto contro le popolazioni, ribadendo il no al ponte sullo Stretto e sostenendo ancora di più le lotte contro la centrale a carbone di Saline Joniche e il tentativo di trasformare la Piana di Gioia Tauro nella pattumiera d’Italia.

     

    Reggio Calabria, 15 settembre 2008

     

    Omar Minniti,

    consigliere provinciale

     

    membro del Comitato politico nazionale

    di Rifondazione Comunista