• Home / CITTA / Reggio Calabria / Melito Porto Salvo (RC): guardia costiera ferma i lavori di un lido per piscina sulla spiaggia

    Melito Porto Salvo (RC): guardia costiera ferma i lavori di un lido per piscina sulla spiaggia

    Prosegue l’impegno della Capitaneria di Porto di Reggio Calabria a tutela dell’ambiente e a salvaguardia delle coste.
    Nello specifico personale della dipendente Delegazione di Spiaggia di Melito Porto Salvo,

    ha  accertato che un concessionario stagionale di uno stabilimento balneare sito nel litorale del comune di Melito Porto Salvo, era intento con l’ausilio di una pala meccanica ad effettuare attività di movimentazione spiaggia senza nessuna autorizzazione.
    I militari intervenuti sul posto, hanno altresì verificato una alterazione dell’area demaniale marittima con notevoli sbancamenti del litorale, con possibile deturpamento dell’originale stato dei luoghi, con annessi possibili pericoli per la sicurezza dei bagnanti in genere attesa la creazione di una fossa delle dimensioni (6 mt x 2 per una profondità di circa 1,5 mt ) creata per l’installazione di una piscina peraltro non prevista nel titolo concessorio e quindi abusiva.
    L’intera area per un ingombro stimato di circa 860 mq e la pala meccanica utilizzata per i lavori non autorizzati sono stati posti sotto sequestro preventivo d’urgenza, previa intesa con il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Reggio Calabria Dott. Stefano Musolino, che ne ha affidato la custodia all’indagato, senza facoltà d’uso.
    L’attività della Guardia costiera di Reggio Calabria proseguirà anche nei prossimi giorni con la verifica capillare di tutto il litorale di competenza.