• Home / CITTA / Messina / Messina: spacciatore gambizzato nella notte

    Messina: spacciatore gambizzato nella notte

    Un piccolo spacciatore e’ stato gambizzato, poco dopo mezzanotte, nel messinese. Gaetano Di Mento, 23 anni, e’ stato centrato da due colpi di pistola, di piccolo calibro, esplosi da distanza ravvicinata ed in rapida successione, alla gamba ed al piede sinistro. Il fatto di sangue, ancora dai contorni poco chiari, scoperto dai carabinieri solo qualche ora dopo quando il giovane si e’ presentato da solo – ma gli investigatori pensano che lo abbia accompagnato qualcuno – alla guardia medica di Spadafora. Li’, Di Mento ha raccontato di essere stato ferito da uno sconosciuto a Messina, ma non ha saputo neppure indicare il luogo esatto dell’agguato e il suo racconto e’ apparso lacunoso e pieno di contraddizioni. I carabinieri, per nulla convinti della sua testimonianza, gli hanno contestano il favoreggiamento nei confronti di ignoti e hanno perquisito la sua abitazione, sequestrando undici grammi di cocaina. Proprio la droga, secondo gli inquirenti, sarebbe la causa del ferimento. Gaetano Di Mento era stato arrestato l’ultima volta il 15 maggio di due anni fa per scontare una condanna definitiva a sei mesi di reclusione inflitta dal Tribunale dei minorenni. (AGI)