• Reflui sversati senza autorizzazione, sequestrato depuratore

    I carabinieri forestale di Crotone, in collaborazione con il Nipaaf e l’Arpacal, hanno sequestrato l’impianto di depurazione di un villaggio turistico di Isola Capo Rizzuto.

    I militari, infatti, durante un servizio di prevenzione in materia ambientale, hanno rilevato che il depuratore ad uso della struttura turistica sversava i propri reflui in assenza di autorizzazione valida perché scaduta.

    Rilevata, inoltre, la mancanza di nulla osta ambientali e il deposito non autorizzato dei fanghi ottenuti dal processo di depurazione.
    L’impianto, ad uso esclusivo del villaggio, è situato a pochi metri dalla costa dello Ionio crotonese in una zona vincolata paesaggisticamente. Oltre al depuratore, il sequestro ha riguardato anche i rifiuti presenti.
    Ai responsabili della struttura è stato contestato il reato di gestione illecita di rifiuti nonché le violazioni amministrative per l’assenza di autorizzazione allo scarico e per l’omessa tenuta del registro di carico e scarico rifiuti. (ANSA).