• Home / CITTA / Crotone / Crotone – Parte il progetto “Leggere per Ballare”

    Crotone – Parte il progetto “Leggere per Ballare”

    E’ partita ieri sera l’edizione 2018/2019 di “Leggere per Ballare” il progetto promosso dalla Associazione Maria Taglioni in collaborazione con la Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto e con il patrocinio del Comune di Crotone.

    All’iniziativa di oggi che si è svolta presso la sede dell’Associazione con i rappresentanti della stessa Luana Petrozza (presidente) e Giorgio Romano ha partecipato l’assessore alla Pubblica Istruzione Francesco Pesce.
    Una iniziativa che coinvolge oltre alla “Maria Taglioni Dance Project” anche la scuola di danza “Olimpia” e la scuola di danza “Odette” di Cutro.
    Leggere per ballare è uno spettacolo di danza ispirato ad un testo letterario o poetico con valenza nazionale basandosi su un concetto di rette: rete delle scuole di danza tra loro che nate nei vari territori si sono riunite nella Federazione Nazionale Associazione Scuola di Danza, con il conseguente intrecciarsi delle rispettive attività.
    Il progetto ha la finalità di mettere insieme due mondi: quello della scuola e quello della danza, ed ha come momento iniziale l’individuazione di un testo di interesse didattico concordato tra scuola istituzionale e scuole di danza che verrà dapprima affrontato e analizzato dagli alunni nelle aule scolastiche e in un secondo momento verrà rappresentato a teatro dagli alunni delle scuole di danza.
    Per questa edizione si è scelto un classico: Peter Pan, ispirato al libro di James Matthew Barrie la cui rappresentazione finale si terrà al Teatro Apollo il 4 e 5 febbraio 2019.
    Il testo è stato scelto per il suo grande contenuto letterario e poetico ed avrà la regia del coreografo Arturo Cannistrà, questa sera presente alle audizioni con gli alunni delle scuole di danza aderenti al progetto.
    Il gruppo di lavoro che il maesto Cannistrà coordina è costituito dalla prof. Bianca Belvederi Bonino docente di lettere, Cristina Scardovi coreogrfa, Michele Giovinazzi architetto, Alessandro Baldrati e Francesco Germini musicisti, Cinzia Benvenuti stilista, Enrico Vagnini e Elina Nanna attori e voci recitanti.
    “E’ bellissimo vedere l’entusiasmo di questi ragazzi. E’ il momento in cui due mondi si incontrano: la scuola e la danza. Tra l’altro è stato scelto un soggetto, Peter Pan, che fa molto riflettere. Ed è importante che questi messaggi partano dai ragazzi. E’ una iniziativa dei ragazzi per i ragazzi. Leggere è fondamentale per il percorso formativo ma è anche un modo per stimolare la creatività dei giovani. E’ molto importante questa rete che si è creata. Lavorare insieme crea positività” ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione Francesco Pesce che ha voluto testimoniare la vicinanza dell’Amministrazione Pugliese all’iniziativa.