• Home / CITTA / Crotone / Crotone: riciclaggio denaro, acquisiti documenti sede Crotone calcio

    Crotone: riciclaggio denaro, acquisiti documenti sede Crotone calcio

    La guardia di finanza di Salerno e’ stata nella sede del Crotone Calcio per acquisire documenti nell’ambito di un’inchiesta della Procura e della Dda di Salerno su un giro di riciclaggio di denaro di provenienza illecita riconducibile ad una organizzazione criminale che operava fino agli anni Novanta nella Piana di Sibari, nel cosentino. L’acquisizione di documenti al Crotone Calcio fatta ieri, di cui parlano Il Quotidiano della Calabria e La Gazzetta del Sud, era finalizzata ad accertare eventuali collegamenti con una societa’ campana che si occupa di sicurezza. La societa’ calcistica non risulta coinvolta nell’inchiesta che ieri ha portato a numerose perquisizioni. In passato il Crotone avrebbe affidato il servizio di vigilanza allo stadio ad alcuni pregiudicati considerati affiliati alle cosche del crotonese. Su questo aspetto c’e’ stata un’inchiesta della Dda di Catanzaro confluita in altre inchieste condotte sulla criminalita’ della zona e che ha portato alla richiesta di rinvio a giudizio, complessivamente, per 128 persone. L’udienza preliminare comincera’ lunedi’ prossimo e l’accusa sara rappresentata dai pm Sandro Dolce e Pierpaolo Bruni. Quest’ultimo, in forza alla Procura di Crotone, ha avuto il rinnovo dell’applicazione alla Dda catanzarese. Al momento non risultano collegamenti tra l’inchiesta di Crotone e quella di Salerno. (ANSA).