• Home / CITTA / Crotone / ‘Ndrangheta, fissata udienza preliminare 128 indagati

    ‘Ndrangheta, fissata udienza preliminare 128 indagati

    Iniziera’ il 9 marzo l’udienza preliminare nei confronti di 128 presunti esponenti delle cosche della ‘ndrangheta del crotonese. L’udienza preliminare si svolgera’ dinanzi al Gup distrettuale di Catanzaro, Antonio Battaglia, che dovra’ decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dai sostituti procuratori della Dda, Sandro Dolce e Pierpaolo Bruni. Le persone indagate, di cui una sessantina sono detenute, sono state arrestate nell’ambito delle operazioni Perseus ed Eracles compiute nei mesi scorsi dagli agenti della polizia di Stato. Nelle indagini sono stati individuati i presunti capi e componenti delle cosche del crotonese. Sono emersi anche gli interessi della ‘ndrangheta nella costruzione della mega struttura turistica Europaradiso, la cui realizzazione non ha mai avuto inizio a causa del parere negativo espresso dalla Regione Calabria. Dalle indagini e’ emersa anche la capacita’ delle cosche di infiltrarsi nelle istituzioni ed in particolare nel comune di Crotone. Tra le persone indagate ci sono anche esponenti politici del crotonese. Gli inquirenti hanno fatto luce anche sul progetto delle cosche di compiere un attentato nei confronti del pm Bruni. Le indagini hanno consentito di delineare anche la faida scatenatasi nel marzo dello scorso anno dopo l’omicidio di Luca Megna ed il ferimento della figlia avvenuto in un agguato nella frazione Papanice di Crotone. (ANSA).