• Home / CITTA / Crotone / Crotone, da Provincia nel 2008 lavori pubblici per circa 125 mln di euro

    Crotone, da Provincia nel 2008 lavori pubblici per circa 125 mln di euro

    Un investimento complessivo di poco piu’ di 125 milioni di euro per la realizzazione di strade, scuole, impianti sportivi ed altri interventi di edilizia pubblica. E 704.000 euro per la realizzazione di 35 progetti culturali, con la media di uno ogni dieci giorni. Questi alcuni degli interventi promossi dall’amministrazione provinciale di Crotone nel corso del 2008 e presentati oggi durante la conferenza stampa di fine anno con la stampa, a cui hanno partecipato il presidente della provincia, Sergio Iritale e gli altri componenti della giunta provinciale. ”Questo -ha dichiarato Iritale- e’ il frutto del lavoro dell’intera amministrazione provinciale, del consiglio e di tutti i componenti della giunta”. Alcuni degli interventi sono stati gia’ realizzati, altri sono in fase di esecuzione e riguardano tutti i comuni del territorio: ”Abbiamo realizzato delle opere ‘storiche’, attese da anni dalla popolazione, come la strada del Petilino e di Cotronei, i poli scolastici a Mesorara e Ciro’Marina, e il progetto di quello di Petilia Policastro”. Tanti gli impianti sportivi realizzati. ”Abbiamo costruito -ha sottolineato Iritale- il campo sportivo di Pagliarelle e a Crotone abbiamo finanziato l’impianto sportivo della Desport e la nuova piscina del Coni”. Per promuovere la cultura sul territorio l’amministrazione provinciale ha pensato anche all’acquisizione e al recupero di palazzi storici: ”Abbiamo acquistato -ha ricordato Iritale- Villa Berlingieri a Capocolonna, posto nel Parco Archeologico e all’interno vi trovera’ posto il Mack, museo d’arte contemporanea . Inoltre abbiamo redatto e finanziato un progetto per il recupero del Teatro Maida di Petilia Policastro, che rappresenta la storia culturale di quel territorio”. Agli interventi nell’ambito dei lavori pubblici e della cultura si sono affiancati i progetti finanziati per l’ambiente, con piu’ di 14 milioni di euro, e l’innovazione: ”Sono state avviate -ha ricordato Iritale- le attivita’ della Soakro, la societa’ di gestione del servizio idrico integrato, e inoltre e’ stato realizzato il catasto stradale provinciale con un metodo innovativo e che sa. Inoltre il 21 gennaio presenteremo a Roma l’Accademia del Mare, che sara’ realizzata a Crotone come centro d’eccellenza per le attivita’ di studio e ricerca”. L’amministrazione provinciale ha lavorato anche per rompere l’isolamento del territorio dal punto di vista dei trasporti: ”Abbiamo promosso -ha sottolineato Iritale- insieme alle province di Cosenza e Catanzaro, un progetto preliminare di metropolitana di superficie che serva la fascia ionica fino a Lamezia, e chiederemo alla Regione Calabria che sia inserito nelle opere finanziabili con il Por 2007/2013”. Rispondendo alle domande dei giornalisti il presidente Iritale ha dichiarato che si ricandidera’ alle prossime elezioni provinciali: ”Come da statuto -ha spiegato Iritale- ho assicurato la mia disponibilita’ a ricandidarmi in una lettera inviata, a settembre, ai segretari nazionale e regionale del partito. Questo perche’ -ha dichiarato-voglio continuare ancora a lavorare per questo territorio, insieme ai sindaci dei Comuni che ne fanno parte”. (Adnkronos)