• Home / CITTA / Crotone / Crotone: Wine Fest 2008

    Crotone: Wine Fest 2008

    Un evento di grande successo che ha coinvolto appassionati e addetti ai lavori del comparto vinicolo crotonese.

    Questa è il giudizio unanime espresso da centinaia di persone che hanno affollato la tre giorni del Wine Fest 2008 organizzato dalla Provincia di Crotone.

    Il connubio tra mondo enologico, gastronomia, economia, cultura e mondanità ha messo in evidenza che gli interessi che ruotano intorno ad una bottiglia sono ormai innumerevoli.

    Gia da venerdì con la serata di gala si è cominciato ad avere la contezza di un evento che avrebbe avuto eco in tutta la provincia.

    Nella splendida cornice dell’agriturismo Ceraudo, un pubblico, quanto mai interessato, ha ammirato le opere esposte, eseguite dagli artisti locali che si sono cimentati nel concorso d’arti varie.

    Al primo posto si è piazzata un’intera classe dell’istituto d’arte di Crotone, che ha progettato e costruito uno splendido gioiello.

    Poi è stata la volta dei premi ai produttori di vino, che ha visto primeggiare Librandi, Iuzzolini e Senatore.

    Uno splendido concerto di arpe ha avuto il riscontro unanime di tutti.

    Il secondo giorno è stata la volta del tour tra cantine, in cui la provincia ha voluto sottolineare l’esigenza di mettere in rete il tessuto produttivo affinché possa realizzarsi un nuovo modello economico, più virtuoso e meno costoso.

    Con la collaborazione di cantine storiche come Librandi, Ippolito, Enotria e Caparra & Siciliani, si è potuto ammirare il modello produttivo che consente al territorio di essere attore principale della produzione di vini di qualità dell’intera regione Calabria.

    Infine spazio alla gastronomia.

    Nella bella azienda agricola di Russo & Longo lo chef Giuseppe Daddio si esibito nella preparazione di sei piatti, suscitando l’entusiasmo delle centinaia di persone che hanno potuto degustarne i profumi ed i sapori.

    Si chiude, quindi, con un bilancio estremamente positivo e apprezzato da pubblico e operatori del settore. “È stato un grande evento che ha coinvolto tanta gente e le aziende del territorio. Abbiamo associato l’amore per questa terra e i suoi prodotti con la cultura, l’arte e la tradizione – ha detto il presidente della Provincia, Sergio Iritale – consapevoli che questo sia un percorso da seguire anche in futuro per promuovere le eccellenze del crotonese”. Infine il brindisi con i calici in cui è stato inciso il simbolo della Provincia di Crotone. Brindisi che è stato accompagnato dagli auguri che Iritale ha formulato a tutti i produttori per la nuova stagione vinicola.