• Home / CITTA / Cosenza / Rende, Manna: “Tutti devono vaccinarsi così da tutelare la salute pubblica e alleggerire carico negli ospedali”

    Rende, Manna: “Tutti devono vaccinarsi così da tutelare la salute pubblica e alleggerire carico negli ospedali”

    Continua a ritmo serrato la campagna vaccinale nel comune di Rende, scelto dal ministero della salute come città tra le sedi degli Hub nazionali.
    Più di 56.000 le persone già vaccinate: “un dato, quello di Rende, in controtendenza, ma che è frutto di una gestione efficiente tra la nostra amministrazione e l’Asp che è stata riconosciuta quale esempio virtuoso da seguire e che, rispetto alle altre città, è alto visto il numero della nostra popolazione. Auspichiamo dunque che tale dato cresca in vista della imminente riapertura delle scuole, oltre che dell’inizio dei corsi universitari ad Arcavacata”, ha spiegato il sindaco Marcello Manna.
    Il primo cittadino ha poi sottolineato come: “affinché sia davvero una ripartenza capace di rilanciare la nostra economia, il diritto allo studio e la socialità, bisogna garantire il diritto alla salute e alla sicurezza sul lavoro: riteniamo che i due ambiti debbano viaggiare insieme perché strettamente correlati tra loro”.
    Manna ha dunque invitato: “chiunque non l’abbia ancora fatto a vaccinarsi. Un dovere che tutela se stessi e anche i propri cari. Vivendo in una comunità dobbiamo concorrere tutti al bene comune e all tutela della nostra salute”.
    Infine, il sindaco di Rende ha tenuto a sottolineare come: “sia più che mai opportuno liberare il carico di ricoveri da Covid nelle nostre strutture sanitarie già in affanno. Ricordiamo che ad oggi si registrano ritardi impressionanti in tema di controlli ed esami, oltre che di interventi chirurgici.
    Il ritardo accumulato ha conseguenze gravi, molto spesso mortali. Per questo è necessario vaccinarsi: non c’è più tempo per rimandare il futuro che tutti aspettiamo da troppo tempo”.
    Il primo cittadino ha dunque ricordato che: “sarà possibile recarsi nell’hub vaccinale situato all’interno del Palazzetto dello Sport dopo essersi prenotati”.