• Home / CITTA / Cosenza / Appalti truccati nel cosentino – Coinvolti sindaco ed ex sindaco dell’Alto Tirreno

    Appalti truccati nel cosentino – Coinvolti sindaco ed ex sindaco dell’Alto Tirreno

    Nella mattinata odierna, i Finanzieri della Tenenza di Scalea hanno dato esecuzione ad un’Ordinanza applicativa di misure cautelari, nei confronti di un Sindaco in carica e di un ex Sindaco di Comuni dell’Alto Tirreno oltre che nei confronti di pubblici funzionari ed imprenditori nell’ambito dell’operazione ‘Amici in comune’. Le misure cautelari sono state disposte dal gip del Tribunale di Paola, Dott.ssa Rosamaria Mesiti, nell’ambito delle indagini dirette dal Procuratore della Repubblica di Paola, Dott. Pierpaolo Bruni. L’attività investigativa condotta dalle Fiamme Gialle ha permesso di accertare, plurime condotte – poste in essere da pubblici ufficiali, in concorso con diversi imprenditori e professionisti – così determinando condotte collusive e turbative d’asta anche con riferimento a gare riguardanti l’adeguamento sismico di edifici scolastici. Sono state eseguite perquisizioni sia in varie zone della Calabria sia in Campania.

    C’è anche il sindaco di Praia a Mare, Antonio Praticò tra le persone coinvolte nell’operazione “Amici in Comune”, scattata all’alba nel Cosentino. Per il primo cittadino sono scattati gli arresti domiciliari.