• Schiuma dopo le mareggiate, Occhiuto: “Temo sia inquinamento, andrò fino in fondo”

     

    «Voglio andare fino in fondo». Il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto mostra le immagini sui social, riprese dal Dipartimento Ambiente e della Protezione civile, dell’effetto delle mareggiate di queste ultime ore in Calabria, immagini dalle quali emergono consistenti macchie bianche sulla battigia. Occhiuto ha il forte sospetto che si tratti di inquinamento.

    «In alcune zone della Calabria si è prodotta questa schiuma che sembra quella dei detersivi. L’Arpacal ci dice che sarebbe un fenomeno naturale, (Leggi qui)dovuto alle alghe, muco di mare. Mah. Io – ha specificato il governatore – non sono uno scienziato e ho rispetto di quello che dicono gli scienziati, ma poiché sto lavorando tanto sull’ambiente da un anno a questa parte voglio escludere categoricamente che si tratti di inquinamento. E allora ho detto ai dirigenti del Dipartimento Ambiente di fare altre verifiche perché alcuni – a esempio quelli della Stazione marittima Anton Dohrn – mi dicono invece che potrebbe essere inquinamento dovuto a scarichi abusivi.

     

    Ho chiesto ai miei tecnici di fare altre verifiche, nel caso investire i carabinieri del Nucleo ambientale perché  la tolleranza sull’ambiente in questa regione deve essere pari a zero. Io sto lavorando tantissimo, non voglio che i miei sforzi siano vanificati dalla inciviltà di chi scarica abusivamente. L’ambiente – ha concluso Occhiuto – è una risorsa di sviluppo economico della Calabria e tutti i calabresi dovrebbero rispettarlo».