• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro: Chiarella chiede contributo per Ato

    Catanzaro: Chiarella chiede contributo per Ato

    ”Ho chiesto ufficialmente, in Consiglio Regionale, al Presidente Agazio Loiero di accelerare, nell’immediato, la procedura di assegnazione del contributo regionale, deliberato a favore dell’ATO di Catanzaro, per rafforzare gli interventi sui sistemi depurativi, che gia’ si stanno realizzando in provincia di Catanzaro e, quindi, sulla costa lametina. Ho fatto presente che e’ necessario trasformare il contributo da fondo anticipato a fondo perduto, se si vuole realmente mettere in condizione l’ATO di compiere i lavori necessari”. Lo h detto il Consigliere regionale Egidio Chiarella (Pd). ”Registro, tuttavia – dice Chiarella – un ritardo in questo settore che i cittadini e gli operatori economici fanno fatica a capire e ad accettare. Mi auguro che, almeno nel mese di agosto, non si debba convivere con il solito liquame, che sta depreziando il valore attrattivo del litorale, che fa capo a Curinga, Lamezia Terme, Gizzeria, Falerna e Nocera Terinese, mettendo in ginocchio le potenzialita’ economiche di questa zona, legate ai mesi estivi. Ora basta!” ”Ci ritroviamo ad assistere alla solita farsa, che tenta di risolvere un problema durante la stagione estiva – osserva Chiarella – quando dovrebbe essere cosa naturale intervenire per periodo primaverile, come ripeto da sempre senza essere mai ascoltato. Registro, comunque, positivamente l’attivismo della Provincia di Catanzaro e dei Sindaci dei Comuni interessati”. (Asca)