• Accoltella uomo in un bar, individuato dai Carabinieri e arrestato

    Nella serata del 25 novembre u.s., i Carabinieri della Stazione di Cirò Marina hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Crotone nei confronti di un pescatore, 59enne, originario di Cirò Marina e ivi residente, indagato per “tentato omicidio” e per “porto d’armi od oggetti atti a offendere”, poiché ritenuto il responsabile dell’accoltellamento di un 46enne, pescatore, originario e residente nel centro cirotano, avvenuto per futili motivi nella mattinata del 20 novembre u.s. nei pressi di un bar, ubicato sul lungomare di quel Comune.

    In particolare, il G.I.P. ha concordato con l’esito delle indagini svolte tempestivamente dagli operanti, che hanno accertato le responsabilità del presunto reo, il quale avrebbe raggiunto la vittima nelle immediate adiacenze del suddetto esercizio di ristorazione, colpendola, al culmine di un litigio verbale, prima per due volte al capo con una sedia e, successivamente, allo sterno per con un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 19,00 (diciannove) cm., di cui 9,00 (nove) di lama, procurandole una profonda ferita al petto, che ha reso necessario il suo immediato trasporto all’Ospedale San Giovanni di Dio di Crotone e il ricovero in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. Nella circostanza, solo l’intervento di altre persone presenti e dei sanitari prontamente accorsi ha permesso al malcapitato di sottrarsi all’azione delittuosa del 59enne, che, altrimenti, avrebbe potuto concretizzarsi con esiti più nefasti.

    Al termine degli accertamenti di rito, l’arrestato è stato condotto presso la casa Circondariale di Crotone e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante del provvedimento, in attesa dell’udienza di convalida, che si svolgerà nei prossimi giorni.