• Home / CITTA / Al via l’Horcynus Festival

    Al via l’Horcynus Festival

    Domani 19 luglio prenderà il via l’Horcynus Festival che con l’edizione 2021 celebra il ventennale della Fondazione Horcynus Orca ed i primi dieci anni di vita della Fondazione di Comunità di Messina. La sessione estiva della manifestazione, in programma dal 19 luglio al 5 agosto,  è dedicata alla “Bellezza” in arabo Jamal. Ad inaugurare il Festival sarà il musicista jazz Paolo Fresu. La giornata inaugurale non si svolgerà, come previsto, al Parco Horcynus Orca ma in altre location per probabili condizioni meteo avverse ed il concerto di Fresu, che era sold out, è stato spostato al Palacultura, aumentando così la disponibilità  di posto.

    Si partirà alle 18.30 alla Chiesa di Santa Maria Alemanna con il reading di presentazione del libro La storia del jazz in 50 ritratti di Paolo Fresu e Vittorio Albani, edito da Centauria Edizioni.  L’evento è a cura de La Feltrinelli Messina e di Enrico Vita.

    Alle 21.30, al Palacultura Antonello in programma il PAOLO FRESU TRIO con “Tempo di Chet”, un concerto dedicato al grande Chet Baker, con Paolo Fresu alla tromba, flicorno, effetti – Dino Rubino al piano e flicorno e Marco Bardoscia al contrabbasso. Un trio inedito che si confronta con le reciproche esperienze dirette e con i diversi stili che caratterizzano i singoli musicisti; diversi ma perfettamente assimilabili e complementari. Un dialogo a tre voci raffinato, di grande impatto emotivo e intellettivo che si compone del suono caldo e corposo e della mente vivida e creativa di Fresu, delle linee potenti e coinvolgenti del contrabbasso di Bardoscia e del pianismo elegante e vibrante di Rubino. Nella serata di domani, a Paolo Fresu verrà assegnato il Premio Horcynus Orca 2021 per la sua grande carriera musicale e per una sensibilità sempre attenta al cambiamento, alle metamorfosi, alla promozione della propria idea di bellezza.

    Circa venti anni fa, Fresu festeggiò con un suo concerto al Teatro Savio la nascita imminente del Parco Horcynus Orca spiegano Giacomo Farina e Luigi Polimeni, direttori artistici della sezione “Musica Nomade” del Festival  Oggi torna a suonare per il Festival con un concerto ispirato al jazzista Chet Baker. Ma gli abbiamo già chiesto aggiungono Farina e Polimeni  di aggiungere qualche inserto tipicamente mediterraneo”. 

    Per martedì 20 luglio, in programma la Masterclass cinematografica “Fuori Norma” in collaborazione con il Dams di Messina. Gli studenti universitari incontreranno i registi ospiti del Festival durante la rassegna “Fuori Norma”, festival itinerante ideato dal critico cinematografico Adriano Aprà. In serata, al Parco Horcynus Orca di Capo Peloro, le proiezioni all’aperto di “The Rossellinis” di Alessandro Rossellini e di “L’Agnello” di Mario Piredda. Ingressi contingentati e prenotazione obbligatoria al 349.4443069 – dal 19 luglio anche al 0909032759.