• Home / CITTA / “Messina Olymparty”: grande successo per “Color Party” e arti marziali

    “Messina Olymparty”: grande successo per “Color Party” e arti marziali

    Lo sport diventa protagonista e il “Messina Olymparty” entra nel vivo. Il battesimo delle competizioni della “Mega Convention di Musica e Sport da Spiaggia” è un successo: cinquecento atleti e numerosi, semplici curiosi hanno affollato il Lido Spiaggia d’Oro di Mortelle, confermando le aspettative della vigilia e gratificando quanti, da mesi, si impegnano ad allestire uno degli appuntamenti più attesi dell’estate in riva allo Stretto: «Siamo fiduciosi ed emozionati, pronti a prendere ciò che verrà – ha commentato Gabriele Arcovito, responsabile Food&Beverage della kermesse -. Vogliamo allargare l’offerta all’intera collettività e, accanto alle classiche attività, abbiamo inserito numerose sorprese, come il Color Party». Ed è stata proprio la possibilità di scatenarsi ricoperti dalla polverina fluo, a costituire attrattiva irresistibile per tantissimi ragazzi, felicissimi di ballare sulle note dei tormentoni più in voga del momento.
    Contemporaneamente è iniziata la rincorsa al trofeo per i partecipanti ai tornei di handball maschile e femminile, beach tennis, beach soccer e basket e si hanno già i primi vincitori. Competizioni giornaliere e, dunque, già concluse sono: il tennis tavolo, che ha visto Claudio Rampella primeggiare in un girone all’italiana e la formazione del “Lido Spiaggia d’Oro”, brava a raccogliere l’alloro nel calcio balilla, sconfiggendo in finale “Gli Aquiloni”. Sotto le luci dei riflettori, attorno al tavolo verde, si sono radunati per il poker gli amanti delle carte. Risultati in tempo reale garantiti come sempre su www.livinplay.com/mop17.
    Accanto alle competizioni agonistiche, attenzione e curiosità hanno suscitato le dimostrazioni di arti marziali, coordinate dal maestro Mario Patania: «Sono molto soddisfatto soprattutto per la collaborazione ricevuta da parte delle palestre cittadine. La risposta è stata importante in termini di numeri ma anche di varietà, al punto che continueremo nei prossimi giorni. Domani saremo di nuovo qui; invito, pertanto, quanti volessero a non esitare a provare». Sul tatami si sono succedute le palestre: Kineo (Judo) dei maestri Daniele Donnina e Allegra Salvatore, Buijnkan Sansaru Dojo (arti marziali antiche) del maestro Francesco Tavella, Ai Ki Tai Karate Club Torre Faro (Karate) del maestro Valentino Venturella e Karate Kineo Fijkam (Karate) del maestro Costantino Crisari.
    In serata la scena è tutta per il cinema sotto le stelle. “L’arte di vincere” ha riscosso successo in termini di presenze, ha fatto riflettere ed emozionare gli spettatori. Il lungometraggio del regista Bennett Miller, con protagonista Brad Pitt, è tratto da una storia vera e narra le vicende del manager degli Oakland Athletics, Billy Beane, capace di risorgere dalle proprie ceneri dopo la retrocessione della sua squadra di baseball e l’esodo di tutte le stelle. Colma di spunti di interesse l’introduzione dell’attore messinese Gianmarco Orlando: «Mi trovo nell’ambiente Mop da quando è nato, prima, aiutavo nell’allestimento dei campi, successivamente sono stato fuori per lavoro e al mio ritorno non ho voluto smettere di essere utile alla causa. Nella scorsa edizione, ho portato sul palco lo spettacolo “Lo strano caso della signora Hudson”, quest’anno quando mi hanno chiamato non potevo dire no. Lo sport rappresenta lo specchio della cultura e della società di ogni popolo: in questo caso l’evoluzione dal cinema epico americano a quello d’autore».

    Il “Messina Olymparty” continuerà, ovviamente, domani e la terza giornata si aprirà con il torneo di beach volley: sotto la rete gli atleti si daranno battaglia fin dalla mattina, mentre, a seguire, alle gare non ancora concluse si aggiungeranno bocce, burraco, scacchi, scoutball, footvolley e waterpolo.
    Tornerà in spiaggia, dopo il successo di un anno fa, il fitness in tutte le sue sfaccettature: jazzercise, zumba, boxing workout, total body, balli caraibici, fit boxe e fit ball. Al tramonto lo yoga costituirà momento di meditazione e relax.
    A partire dalle ore 14 si apriranno le danze e il consolidato appuntamento con il dj contest animerà un pomeriggio che si preannuncia scoppiettante. A giudicare il migliore, una giuria composta da autentiche star della notte: Filippo Sgarlata (dj Filix), Paul Ursin (Paolo Ursino), Mario Tumino, Nello Nicita, Leo Lippolis e Alfredo Reni.
    In serata la parte del leone toccherà a Roberto Lipari, comico siciliano diventato famoso grazie ai social e a sketch capaci di suscitare il sorriso tanto quanto la riflessione. Vincitore del talent “Eccezionale veramente”, l’artista palermitano porterà sul palco uno show dal titolo “Battipanni… Lipari tutto”: lo spettacolo si inserisce pienamente nello spirito di un personaggio a cui va attribuito il merito di riuscire a trattare con semplicità e delicatezza questioni attuali, di ampio respiro e grande interesse, in piena sintonia con i valori che il “Messina Olymparty” si prefigge di promuovere.