• Home / CITTA / Catanzaro / La guida ViaggiArt alla scoperta della provincia di Cosenza
    Viaggiart provincia di Cosenza

    La guida ViaggiArt alla scoperta della provincia di Cosenza

    Una guida cartacea per turisti e visitatori, in italiano e inglese, uno strumento totalmente gratuito da consegnare a hotel, strutture ricettive e operatori del settore turistico al fine di informare visitatori e villeggianti sulle bellezze della provincia di Cosenza.
    Sarà presentata venerdì 28 luglio, a Fiumefreddo Bruzio, la Guida di ViaggiArt sui luoghi della cultura più importanti della provincia di Cosenza: il volume raccoglie circa 40 bellezze da non perdere, scelte dalla redazione di ViaggiArt. Non è un compendio che raccoglie tutto ciò che c’è da vedere, ma un piccolo assaggio di alcuni angoli magari anche poco conosciuti, ma che meritano di essere scoperti: un’operazione che riunisce analogico e virtuale, una guida che è solo una parte di tutto quello che può essere scoperto scaricando l’app di ViaggiArt, una delle eccellenze del panorama dell’innovazione italiana nel settore turistico.
    “Questo prodotto – spiega Giuseppe Naccarato, amministratore unico di Altrama Italia e fondatore di ViaggiArt – vuole essere un supporto a chi arriva nella nostra provincia e cerca itinerari, luoghi nascosti, monumenti da visitare. Nei prossimi mesi la Calabria riceverà un importante afflusso di visitatori e occorre essere preparati, offrire strumenti per dare sempre maggiori possibilità ai turisti e rendere i loro soggiorni più confortevoli: lavoriamo da tempo nel mercato del turismo digitale, ma allo stesso tempo sappiamo quanto possano essere importanti i supporti cartacei”.
    MONUMENTI, ESPERIENZE E RISTORAZIONE. Cosa fa chi arriva in Calabria, e nello specifico nella provincia di Cosenza? È stata proprio questa la domanda che sta alla base di questa guida, e che ha voluto ampliare quanto più possibile le esperienze da offrire al turista: “Partiamo dai luoghi della cultura – spiega Naccarato – ma una vacanza adesso è tanto altro. Abbiamo perciò voluto inserire le esperienze più interessanti da fare, dal trekking alle escursioni, dal rafting al parapendio ed agli sport acquatici, inserendo una selezione di attività che consigliamo fortemente a chi visita la Calabria. Non abbiamo dimenticato, inoltre, l’importante tradizione enogastronomica: dai ristoranti tipici alle eccellenze dei nuovi giovani chef calabresi, abbiamo inserito una selezione di esperienze culinarie che sono secondo noi di altissima qualità e che possono raccontare, in tavola, la ricchezza di una terra speciale come la nostra”.
    La guida sarà presentata venerdì 28 luglio a Fiumefreddo, alla presenza del presidente della Provincia Franco Iacucci e verrà distribuita, in maniera totalmente gratuita, in tutta la provincia di Cosenza: “Abbiamo voluto invitare tutti i sindaci e gli esponenti delle principali istituzioni calabresi proprio perché riteniamo che solo dalla collaborazione possa nascere qualcosa di positivo per la nostra terra. Questo è un primo step, che noi completiamo con l’app, e vorremmo aiutare i piccoli centri a lavorare insieme per costruire un’offerta turistica degna delle bellezze di questa terra”.