• Home / CALABRIA / ‘Ndrangheta – tra Italia e Colombia: 8 tonnellate di cocaina sequestrate
    Gratteri insediamento Procura Catanzaro

    ‘Ndrangheta – tra Italia e Colombia: 8 tonnellate di cocaina sequestrate

    Otto tonnellate di cocaina sono state sequestrate in Colombia nel corso dell’inchiesta coordinata dalla Dda di Catanzaro e condotta dalla Guardia di finanza. Altri sequestri, nell’ordine di 60-100 chili per volta, sono stati effettuati in Italia ed in Europa. “L’operazione – ha detto il capo della Dda catanzarese Nicola Gratteri – conferma il rapporto privilegiato della ‘ndrangheta con i narcos sudamericani con accordi in cui i ruoli si mischiano, e la grande capacità di gestire la vendita in molte regioni”.

    “Questa operazione – ha aggiunto ancora Gratteri – è importante non solo per la quantità di droga che l’organizzazione era in grado di importare ma anche per la rete di vendita costituita in Italia e che coinvolgeva una decina di regioni, tra le quali anche Sicilia e Campania dove pure è presente una forte criminalità organizzata. Le cosche di ‘ndrangheta hanno mostrato ancora una volta una grande solidità finanziaria”. Lo stupefacente arrivava in Italia prevalentemente attraverso i porti di Gioia Tauro, Genova e Napoli. L’epicentro dell’ organizzazione era in provincia di Vibo Valentia. Al momento, dei 54 fermi ne sono stati eseguiti 43.