• Home / CITTA / Il Tropea Leggere&Scrivere fa tappa a Serra con due iniziative
    Tropea leggere e scrivere logo

    Il Tropea Leggere&Scrivere fa tappa a Serra con due iniziative

    Farà tappa anche a Serra San Bruno il Tropea Festival Leggere&Scrivere, festival dedicato al tema della lettura e scrittura in epoca digitale.

    Tramite un accordo siglato con il Sistema bibliotecario vibonese, infatti, l’ente guidato dal sindaco, Luigi Tassone, è entrato a far parte a pieno titolo nel circuito culturale promosso dalla rassegna.

    Per l’occasione, per oggi, sono in programma due appuntamenti di grande spessore, che vedranno entrambi come teatro il salone di palazzo Chimirri: il primo, alle ore 11, sarà caratterizzato dalla presentazione del libro di Michele D’Ignazio dal titolo “Pacunaímba. L’avventuroso viaggio di Santo Emanuele”(Rizzoli, 2016). All’incontro – oltre all’autore – prenderanno parte i ragazzi frequentanti la classe quinta elementare e quelli della scuola media.
    Alle 18, invece, ci sarà un’iniziativa incentrata sul giornalismo. Filippo Veltri e Arcangelo Badolati, con alle spalle una lunga esperienza sul campo, racconteranno il giornalismo nel tempo dei social e discuteranno con lo scrittore Mimmo Gangemi sul modo in cui la comunicazione condiziona la società e il territorio: la narrazione della Calabria e il tema connesso dell’informazione descrive la complessità di una regione fuori dai luoghi comuni e dagli stereotipi. Modererà l’incontro il giornalista Sergio Pelaia. A portare i saluti dell’amministrazione in entrambi gli eventi ci penserà il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone.

    “Così facendo – ha affermato il principale inquilino di palazzo Carmelo Tucci – la nostra cittadina dimostra di porre al centro del proprio operato anche quello riguardante la cultura. Lo scopo, infatti, è proprio questo: promuovere la partecipazione dei cittadini alla lettura e al dibattito culturale, anche perchè un territorio come il nostro, dotato di grandi potenzialità, non può trascurare la cultura, che rappresenta sicuramente uno dei nostri punti di forza”.