• Home / CITTA / Reggio – Rapina aggravata: arrestati 3 rumeni, accusati di sequestro di persona
    Violenza su donne

    Reggio – Rapina aggravata: arrestati 3 rumeni, accusati di sequestro di persona

    La Squadra Mobile di Reggio Calabria, insieme al locale Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto, già convalidato dal gip, tre cittadini rumeni, Valentin Rosu, Gheorghe Rimbu e Vasile Nicolaie Rimbu, considerati colpevoli di rapina aggravata ai danni di una donna italiana.

    La donna, che aveva una relazione sentimentale con Valentin Rosu, è stata portata in un immobile diroccato vicino a Piazza del Popolo e costretta a subire continue e violente percosse dai tre. La vittima è rimasta segregata nei locali abbandonati della struttura fatiscente, abituale ritrovo di soggetti senza fissa dimora, per tutta la notte, rapinata di alcuni oggetti e soldi che aveva con sé, controllata a vista, senza possibilità alcuna di sfuggire ai suoi aggressori.
    Solo dopo molte ore la donna approfittando di un momento di distrazione dei tre fermati, è riuscita a scappare, trovando poi, il giorno successivo, il coraggio di denunciare il tutto alla Polizia.
    Piena di ecchimosi in varie parti del corpo, evidenti conseguenze dei violenti pestaggi cui era stata sottoposta, la vittima è stata portata in ospedale.
    Solo dopo aver raccontato tutto è riuscita a riconoscere senza alcun dubbio, in foto, i tre aggressori, che, rintracciati sono stati condotti in Questura e sottoposti a fermo.
    I tre, inoltre, sono stati denunciati immediatamente anche per sequestro di persona e lesioni. Il gip ha convalidato il fermo ed ora si trovano in carcere.