• Home / CITTA / Reggio – Picchia la convivente: arrestato 31enne
    Immigrazione:sbarco a Reggio Calabria, fermati presunti scafisti

    Reggio – Picchia la convivente: arrestato 31enne

    E’ stato arrestato un 31enne marocchino per rapina e maltrattamenti in famiglia. Gli operatori del Nucleo Volanti in servizio presso la Questura di Reggio Calabria hanno colto in flagranza di reato, En Nassiry Abdelhaq, pluripregiudicato per i reati di maltrattamenti in famiglia e rapina in danno della convivente italiana 37enne. L’uomo, secondo la ricostruzione degli investigatori e in base alle testimonianza della vittima, ha atteso la donna in casa e, al suo rientro, ha cominciato ad inveire con minacce e ad aggredirla in modo violento, colpendola ripetutamente al capo, gettandola in terra e sottraendole dalla borsa la somma di 400 euro. La donna è riuscita a a fuggire grazie ad un momento di distrazione del suo aggressore, ma è stata raggiunta in strada dallo stesso che ha continuato a malmenarla. La donna è riuscita comunque a contattare le forze dell’ordine, che, con un’intensa attività di ricerca, hanno rintracciato il giovane che si era dato alla fuga, riuscendo ad arrestarlo. La denuncia della vittima ha permesso agli operatori di delineare un quadro familiare caratterizzato da continui episodi di violenza, reiterati negli anni, nel corso dei quali la donna veniva spesso percossa dal compagno con calci, pugni ed anche a colpi di bastone, nonché costretta ad avere rapporti sessuali contro la sua volontà.