• Home / CITTA / Reggio – Ospedali Riuniti, il 3 ottobre parte Cardiochirurgia
    cardiochirurgia reggio calabria

    Reggio – Ospedali Riuniti, il 3 ottobre parte Cardiochirurgia

    “Il nuovo corso intrapreso dall’Azienda Ospedaliera di Reggio Calabria, certificato in questi giorni anche dalle dichiarazioni del commissario per il Piano di Rientro Massimo Scura, si fregia di un altro importantissimo traguardo: l’avvio delle attività dell’Ambulatorio di Cardiochirurgia“. E’ quanto si legge in un comunicato stampa della direzione generale dell’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria.
    “Un traguardo che giunge al culmine di un’estate di duro lavoro durante la quale si sono poste le basi di un vero e proprio salto di qualità per la sanità reggina: il nuovo Pronto Soccorso; l’introduzione della Chirurgia Robotica e, appunto, la Cardiochirurgia; sono solo le ultime novità di un’offerta ospedaliera sempre più completa ed efficace.
    Sarà lunedì 3 ottobre, infatti, il giorno fissato per l’inaugurazione dell’Ambulatorio di CCH, sito presso il Presidio Morelli; giorno in cui verranno avviate le attività ambulatoriali sia attraverso il Servizio Sanitario Nazionale, sia in forma libero-professionale attraverso la pratica in intramoenia.
    La partenza di Cardiochirurgia rappresenta una grande conquista ed insieme una “garanzia di salute” per tutto il territorio della provincia reggina, in primo luogo perché si inaugura così un centro di eccellenza di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari che – com’è noto – sono la principale causa di morte al mondo; in secondo luogo perché viene posto un vero e proprio argine a quella emigrazione per motivi di salute che tanto pesa sulle tasche dei cittadini.
    E’ il compimento di un percorso lungo e tribolato – durante il quale il destino di Cardiochirurgia sembrava confinato in un limbo, un pantano fatto di veti e sterili polemiche –, ma è al contempo il risultato del grandissimo sforzo profuso dalla nuova Direzione Strategica dell’A. O. di Reggio Calabria nel rivendicare il diritto alla salute di tutta una provincia e nel mettere a frutto un investimento importante (che rischiava di rappresentare un pesante passivo di bilancio).
    Sarà il  Pasquale Fratto, calabrese di nascita, milanese di formazione, senior della struttura complessa di Cardiochirurgia del ‘Niguarda’ di Milano, a dirigere la U.O.C. di Cardiochirurgia dell’Azienda Ospedaliera Bianchi-Melacrino-Morelli.
    Le prenotazioni di visite ed esami sono già possibili contattando il Centro Unico Prenotazioni al numero verde 800.198.629 da telefono fisso; oppure 0965 1870549 da mobile”.