• Home / CALABRIA / Ecomafie, commissione parlamentare a Gioia Tauro: “Indagheremo su inquinamento nell’area portuale”

    Ecomafie, commissione parlamentare a Gioia Tauro: “Indagheremo su inquinamento nell’area portuale”

    Una delegazione della commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti, guidata dal presidente Alessandro Bratti, è da oggi in Calabria per una serie di sopralluoghi. Tappe previste: Gioia Tauro (RC), Amantea (CS) e Crotone. La commissione sta compiendo su tutto il territorio nazionale una disamina della situazione nei principali porti, considerate possibili tappe del traffico di rifiuti da parte delle ecomafie. “Quello di Gioia Tauro – ha detto stamane Bratti in occasione della visita in città – è uno scalo di grande interesse perché un porto di passaggio di grande rilevanza. Cercheremo di approfondire ciò che succede nello scalo anche riguardo a possibili fonti d’inquinamento all’interno dell’area portuale”. Ad Amantea la commissione parteciperà a una manifestazione in memoria del capitano Natale De Grazia, morto in circostanze sospette proprio mentre indagava su un traffico di scorie radioattive. A Crotone, infine, la commissione verificherà lo stato degli interventi finalizzati alla bonifica dell’ex polo industriale cittadino.