• Home / CITTA / Costantino eletto a Messina alla guida della danza sportiva siciliana

    Costantino eletto a Messina alla guida della danza sportiva siciliana

    “A Messina Giovanni Costantino conquista il suo terzo mandato alla guida della Danza Sportiva siciliana, con 160 voti su 160, dopo otto anni di duro lavoro è arrivata l’attesa rielezione”. E’ quanto si legge in un comunicato della Federazione Danza Sportiva italiana. “La campagna elettorale è stata intensa e corretta, anche nella giornata dedicata alle votazioni i candidati: Presidente e Consiglieri hanno tenuto un comportamento esemplare permettendo il normale svolgimento dell’iter elettivo. Nella squadra di governo del presidente Costantino – si legge ancora nella nota – sono stati riconfermati i consiglieri, Giuseppe Spadola (primo degli eletti) Natale Agatino Cardì, Raffaele Furnaro e Domenico Interdonato, mentre cinque sono i nuovi eletti, ecco i nomi: Giuseppe Pileri, Tony Mantello, Stefano Di Pietro, Maria Concetta Tuzza e Carmelo Musumeci, primo dei non eletti Giacomo Parisi Consigliere regionale uscente.
    L’assemblea ordinaria elettiva si è svolta nei saloni di un noto albergo messinese ed è stata presieduta dal rappresentante del Miur Sicilia dott. Giovanni Caramazza, da Angelo Minissale Presidente del Comitato provinciale Fids di Messina e dal segretario Giuseppe Schiavone, Presidente del Comitato Fids di Siracusa. Dopo la proclamazione degli eletti effettuata come da protocollo dal dott. Caramazza, sono seguiti i complimenti sanciti da un lungo applauso al quale hanno partecipato tutti i presenti”.
    Costantino dopo l’elezione ha dichiarato: “Voglio iniziare con voi un percorso che deve portare la Danza sportiva siciliana ai vertici nazionali, da oggi possiamo lavorare serenamente, per il prossimo quadriennio olimpico e dopo l’insediamento e la distribuzione delle deleghe, continuerà l’opera mirata alla crescita dell’intero settore, che oggi conta: 9 Comitati provinciali, 300 associazioni sportive Asa e oltre 12mila atleti ballerini. Il nostro obiettivo prioritario sarà quello della tutela e la valorizzare degli atleti ballerini, con un nuovo spirito unitario che lascia ben sperare, uniti si vince sempre, ecco il master message, che vogliamo lanciare al mondo della Danza sportiva nazionale e isolana. La lista unica del candidato presidente e del Consiglio regionale è stata una vittoria politica, perché ha eliminato spaccature interne e rappresenta in maniera adeguata tutti”.