• Home / CITTA / S.Lorenzo (CS) – La Calabria mette in mostra Dante

    S.Lorenzo (CS) – La Calabria mette in mostra Dante

    E’ stata inaugurata nella Sede dell’Istituto di Etno-Antropologia e Letteratura “Virgilio I. Bruni” (IEALI _ CSR), di San Lorenzo del Vallo (Cosenza), diretto da Pierfranco Bruni, una Mostra dedicata a Dante a 750 anni dalla nascita dal tema: “Dante: il pensiero delle lingue le lingue del pensiero”.
    Un lavoro realizzato e curato da PierFranco Bruni  del Mibact e AnnaRita Miglietta dell’Università del Salento.
    Si tratta di una Mostra di Cartelle – Pannelli che ripercorrono il DANTE del “De vulgare eloquentia” in un contesto di rilettura della lingua italiana e di discussioni sui valori del dialetto.
    Due studiosi (Bruni e Miglietta) che hanno scavato in quella parola che condurrà DANTE alla Commedia.
    La Mostra (visitabile per tutto agosto) offre l’occasione per leggere il legame di Dante con le forme etniche e antropologiche, le quali sono state parti integranti della sua Opera complessiva.
    La lingua e le lingue sono un percorso che permette di capire il valore glottologico e semantico non solo della “Commedia”, ma sia delle “Rime” che della “Vita Nova”.
    A tal proposito Pierfranco Bruni, che è Responsabile del Progetto Etnie del Mibact, ha sottolineato l’importanza di tale evento affermando:
    “Leggere Dante grazie ad una griglia che va dalle archeologie dei saperi etniche ad un immaginario antropologico significa capire il senso di un processo anche linguistico al quale Dante ha offerto un contributo notevole. Il nostro lavoro parte, appunto, dalla questione linguistica per poi soffermarsi su una visione propriamente antropologica. Si tratta di una interpretazione completamente innovativa”.